mercoledì 16 Giugno 2021
HomeCronacaRissa tra tre donne dopo un incidente: una finisce in manette, le...

Rissa tra tre donne dopo un incidente: una finisce in manette, le altre due denunciate

Qualiano. I carabinieri della Stazione di Qualiano hanno arrestato per resistenza e lesione a Pubblico Ufficiale e denunciato per rissa una 27enne del posto e altre due giovani donne di 21 e 18 anni.

I militari erano intervenuti in piazza Rosselli dopo un incidente stradale con feriti. Nel corso delle operazioni di rilevamento, per futili motivi, era iniziata una discussione poi degenerata in una rissa tra tre donne, una delle quali fidanzata di uno dei soggetti coinvolti nell’incidente.

Anche i carabinieri, durante l’intervento, sono stati ripetutamente colpiti dalla 27enne, poi bloccata e accompagnata in caserma.

La 21enne e la 18enne hanno riportato lesioni personali giudicate guaribili in 2 giorni, mentre i militari sono stati refertati con 5 giorni.

L’arrestata è stata sottoposta ai domiciliari in attesa di giudizio.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti