lunedì 8 Marzo 2021
Home Attualità Ritorno in classe alternato per gli alunni di San Vitaliano

Ritorno in classe alternato per gli alunni di San Vitaliano

La decisione del consiglio d'istituto

San Vitaliano. Ritorno in aula anche a San Vitaliano per gli alunni di scuola media. I cancelli per i ragazzi dell’istituto “Omodeo Beethoven” si sono aperti questa mattina, lunedì 25 gennaio, ed eccezionalmente, in questa prima fase, in modo “alternato” e a cadenza settimanale, con la platea di Scisciano.

La decisione è stata presa all’unanimità dal consiglio d’istituto del plesso su richiesta delle mamme, ed è stata condivisa con la dirigente Rosanna Lembo per consentire anche agli alunni di Scisciano di effettuare alcune lezioni in presenza considerato che le loro aule sono interessate da lavori. Domani intanto rientreranno gli alunni di San Vitaliano.

Una ripartenza che, mi auguro, possa rappresentare l’inizio di un nuovo percorso per i nostri ragazzispiega il sindaco Pasquale Raimo – È chiaro che la didattica alternata è una soluzione temporanea di cui il consiglio d’istituto ha voluto prendersi la responsabilità e su cui questa amministrazione terrà alta l’attenzione per evitare che possa compromettere il sistema sanitario locale. Intanto mi preme augurare un buon rientro in classe agli alunni e al personale coinvolto nella consapevolezza che faremo sempre tutto il possibile per garantire una scuola sicura e protetta che non dimentica i sentimenti di condivisione ed amicizia

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti