mercoledì 8 Dicembre 2021
HomeAppuntamentiS.Anastasia. Acqua 'questione educativa e culturale', convegno al Santuario

S.Anastasia. Acqua ‘questione educativa e culturale’, convegno al Santuario

Sant’Anastasia. Nell’ambito della rassegna artistica “Le gocce d’acqua” installata nei locali del Museo degli ex voto del Santuario per la promozione delle risorse turistico-ambientali della Regione Campania, nella “Sala Capitolare” si terrà una tavola rotonda sul tema
Il problema dell’acqua: «una questione educativa e culturale»
(Papa Francesco, Laudato si’ n.30)
L’incontro è organizzato dal Promotorato per la Custodia e Salvaguardia del Creato
della Provincia San Tommaso dei frati domenicani del sud Italia rappresentati dal
dott. Biagio Scognamiglio, presidente dei Periti Agrari di Napoli. Interverranno:
– il prof. Girolamo Ferdinando De Simone, archeologo e docente all’Accademia
delle Belle Arti di Napoli, “Le acque dell’area vesuviana in Antico”
– la prof.ssa Silvia Fabbrocino, ricercatrice di Idrogeologia applicata all’Università
Federico II di Napoli, sul tema “Il Vesuvio e le sue acque: rischio o risorsa?”
– la prof.ssa Diana Pezza Borrelli, insegnante in pensione, da sempre impegnata con
il movimento dei Focolari in favore dell’unità e della crescita culturale delle nuove
generazioni, appassionata ambientalista.
L’evento, oltre che di presenza, sarà trasmesso in diretta streaming sul Canale
Facebook del Santuario di Madonna dell’Arco.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Armato aggredisce poliziotti a S.Vitaliano: 2 arresti

Nola. Ruba giubbini da 4500 euro: arrestato

Ottaviano, 200mila euro per il Palazzo Mediceo

Super green pass, sanzioni in un bar a San Giuseppe