giovedì 4 Marzo 2021
Home Politica S.Anastasia. Casi Covid nelle scuole,Popolari e Riformisti presenta istanza

S.Anastasia. Casi Covid nelle scuole,Popolari e Riformisti presenta istanza

SANT’ANASTASIA. Sono 22 i casi Covid-19, al momento, registrati nelle scuole di Sant’Anastasia come riporta l’istanza presentata ieri, 17 febbraio, al sindaco Carmine Esposito e all’assessora alla Pubblica Istruzione Veria Giordano dai consiglieri d’opposizione: , Nicoletta Sannino, Mariano Caserta, Carmine Pone e Rosalba Punzo (Popolari e Riformisti). Parte dell’opposizione ha chiesto ufficialmente di conoscere quali sono le misure che si intendono adottare per evitare il propagarsi dei contagi nell’ ambito delle comunità scolastiche, considerati i 22 casi registrati tra alunni e personale. Nella nota congiunta dei consiglieri: “Il dovere della poltica è garantire il diritto alla salute di tutti i cittadini e quindi degli alunni, unitamente al fondamentale diritto allo studio che, però, nel caso di momentanea chiusura delle scuole, verrebbe comunque tutelato dalla valida modalità della Dad”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti