mercoledì 1 Dicembre 2021
HomePoliticaS.Anastasia. Coccia è il più votato del centrosinistra

S.Anastasia. Coccia è il più votato del centrosinistra

Egea - Black Friday

Sant’Anastasia. Impegnato da tempo nel sociale, nella valorizzazione e tutela del territorio insieme ai suoi prodotti enogastronomici, Raffaele Coccia candidato al consiglio comunale di Sant’Anastasia tra le file del Pd, farà parte della prossima consiliatura.

Eletto con 331 preferenze, risulta il più votato della sua coalizione (Pd, Cd, Primavera anastasiana e Sant’Anastasia adesso) e soltanto dopo il turno di ballottaggio dell’8 giugno, che vedrà il suo candidato sindaco Antonio De Simone e Lello Abete (candidato di una coalizione di liste civiche) concorrere per la carica di primo cittadino, si scoprirà se Coccia siederà tra i banchi della maggioranza o risiederà di nuovo tra quelli dell’opposizione come ha fatto nella passata amministrazione Esposito. Molti i progetti da lui ideati e realizzati in questi ultimi anni, come la lotta alla ludopatia, la realizzazione degli orti botanici all’interno del parco Tortora Brajda e ultimo come cronologia ma non meno importante il riconoscimento del marchio di qualità per la ricotta di fuscella, prodotto tipico anastasiano. Appena saputo dell’ottimo successo elettorale commenta: “ Ho ottenuto un buon risultato, conferma del lavoro svolto come consigliere comunale e alla realizzazione di alcuni progetti per il territorio” conclude “auspico che il mio candidato sindaco vinca, anche in base agli ottimi risultati che il Pd ha ottenuto all’europee.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti