giovedì 2 Aprile 2020
Home Appuntamenti S.Anastasia. "Giornata Nazionale del Braille", il programma dell'Uici

S.Anastasia. “Giornata Nazionale del Braille”, il programma dell’Uici

SANT’ANASTASIA. Sabato 22 febbraio la: “Giornata Nazionale del Braille”.

E’ grazie al Braille che i ciechi sono in grado di scrivere, leggere e comunicare per iscritto. Il Braille è, per il non vedente, condizione essenziale di una piena autonomia e di una efficace integrazione nel tessuto sociale, scolastico, lavorativo e culturale. La Giornata Nazionale del Braille è una ricorrenza volta a sensibilizzare “l’opinione pubblica nei confronti delle persone non vedenti”; così recita la legge approvata il 3 agosto del 2007. La sua celebrazione contribuisce a dare maggiore valore al sistema inventato da Louis Braille, il francese divenuto cieco a soli tre anni. Tale data è stata scelta perché coincide con la Giornata mondiale della difesa dell’identità linguistica promossa dall’Unesco.
Il Presidio UICI di Sant’Anastasia/Napoli, organizza il 22 febbraio, la XIII Giornata Nazionale del Braille.

- Advertisement -

CONVEGNO FORMATIVO RIVOLTO A DOCENTI, FAMIGLIE, OPERATORI SCOLASTICI e INTERESSATI ALL’ARGOMENTO.

Programma​
22 febbraio Ore 9.00 – 13.00
Ore 09.00 – Registrazione dei partecipanti
Biblioteca Comunale G. Siani Via madonna dell’Arco 54 Sant’Anastasia (Na).
Ore 09.30 – Saluti e introduzione:
Nunziante Esposito, Consigliere nazionale UICI;
Mario Mirabile, Presidente Sezione U.I.C.I. Napoli
Presentazione e significato della Giornata Nazionale del Braille.
Moderatore: Giuseppe Fornaro, referente nazionale uici ausili e tecnologie.
Ore 09.50 – “Il Braille: oggi e domani, dall’inclusione scolastica all’inserimento nel mondo del lavoro”
Sandra Minichini, Tiflologa e componente della Commissione U.I.C.I. Ausili, tecnologie e accessibilita’ Napoli;
Ore 10.20 – “Il Braille e le nuove tecnologie”
Giuseppe Fornaro, referente Commissione Nazionale UICI Ausili e nuove tecnologie;
Ore 10.35 – L’importanza dell’autonomia personale
Antonio Maione, Consulente di Autonomia Personale Domestica per i minorati della vista e  componente  IRIFOR Napoli
Ore 10.50 – Testimonianze:
Antonio Russo, esperto in pluridisabilità e sordo cecità.
Ore 11.10 – Ritratti poetici di Giacomo Pietoso, autore di “Le sette opere della misericordia – Un segreto svelato”, è diventato non vedente a seguito di un incidente.
Ore 11.30 – “Ripartire dal buio” di Leandro Blanco, L’autore, Luciano Cacciapuoti, diventato cieco in  età adolescenziale ci racconta  in maniera leggera e divertente,  coadiuvato  dalla giornalista  ed editor Iolanda Stella Corradino  cosa accade nella mente di un uomo che ha perso la vista.
Ore 12.10 – Giuseppe Ambrosino, componente per conto della FAMD nel GLIR
Ore 12,20 – Dibattito
Ore 12,40 – Conclusione dei lavori e mostra di ausili tifloinformatici e tiflodidattici. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.=

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Catapano: “Fuoriluogo le accuse di Mastella a Salvini”

San Giuseppe Vesuviano. "Ritengo assolutamente fuori luogo e strumentali le critiche espresse quest'oggi da Clemente Mastella, sindaco di Benevento, nei confronti di Matteo...

Mascherine contraffatte destinate a commerciante di Somma: sequestro

NAPOLI. Autostrada A/1: la Polizia Stradale  di Napoli sequestra un carico di mascherine. Ieri mattina il personale della Sottosezione Polizia Stradale di Napoli Nord,...

Fiocco azzurro in casa Menna-Marsilio, benvenuto Vincenzo

SOMMA VESUVIANA. E' nato in un periodo sicuramente "particolare" e questo rende ancora più speciale e ricca di felicità la sua nascita: benvenuto Vincenzo...

Flash contro il coronavirus, 100 fotografi per Begamo

Anche dal mondo della fotografia parte una splendida iniziativa di solidarietà per sconfiggere il coronavirus. Cento fotografi italiani per Bergamo promossa dal community magazine...

Covid19. Ciccone (UIL pensionati) “Rischiamo crisi sociale”

NAPOLI – Mentre il Paese vive una delle più grandi emergenze della storia e i numeri dei nuovi contagi iniziano a lasciar intravedere spiragli...
- Advertisment -