giovedì 4 Marzo 2021
Home Appuntamenti S.Anastasia. Giorno della Memoria, commemorazione vittime delle foibe

S.Anastasia. Giorno della Memoria, commemorazione vittime delle foibe

SANT’ANASTASIA. In occasione della giornata in memoria delle foibe l’Amministrazione del comune di Sant’Anastasia ha previsto una funzione commemorativa. Con la legge n92  del 30 marzo 2004,  grazie all’onorevole Roberto Menia, legge che porta il suo nome,  è stato istituito il Gionro del Ricordo per i caduti delle foibe e l’esodo degli italiani dell’Istria di fiume e della Dalmazia. Una legge che è stata, prima di tutto, un grande atto di pacificazione per la ricostruzione della storia nazionale. In occasione il Sindaco Carmine Esposito: “Abbiamo voluto commemorare -nostri fratelli italiani- che furono barbaramente uccisi e massacrati nelle foibe di Tito, con una funzione eucaristica. Ho voluto che tale funzione fosse trasmessa online per dare a tutti la possibilità di partecipare anche da casa propria, per evitare assembramenti. Volevo ringraziare il Priore Padre Alessio Romano e tutta la comunità dei padri domenicani per averci dato la possibilità di fare questa commemorazione all’interno del Santuario.” Aggiunge poi l’assessora alla cultura Saveria Giordano:
“Un momento di riflessione per mantenere vivo il ricordo, affinché tali avvenimenti non si ripetano in futuro, per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe e di tutti i regimi totalitari.”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti