domenica 29 Gennaio 2023
HomeAppuntamentiS.Anastasia, imperdibile lezione su Caravaggio e Luca Giordano del critico d'arte Vincenzo...

S.Anastasia, imperdibile lezione su Caravaggio e Luca Giordano del critico d’arte Vincenzo De Luca

Sant’Anastasia. Alle 19 di domani, martedì 20 dicembre, nell’aula consiliare di Palazzo Siano, municipio di Sant’Anastasia, un evento incentrato sulla modernità dell’arte meridionale, con focus su un particolare dipinto di Luca Giordano che risente della rivoluzione caravaggesca: «San Sebastiano e le pie donne» risalente alla metà del ‘600. Sebastiano è il santo più rappresentato in pittura, soprattutto dal ‘400 al ‘600 e c’è un motivo preciso, come spiega il critico d’arte Vincenzo De Luca: «Il proliferare di tale soggetto nella pittura dal Quattrocento al Seicento è nell’accostamento tra il santo e la peste. Se le frecce scagliate simboleggiano il flagello di dio, cioè la peste, contro l’umanità peccatrice, Sebastiano che sopravvive incarna la fine dell’epidemia e l’umanità redenta».

L’evento, che rientra nella ventottesima «Rassegna Sant’Anastasia Arte e Spettacolo», patrocinato dalla Regione Campania, vedrà gli interventi del sindaco di Sant’Anastasia, Carmine Esposito, dell’assessore alla Cultura, Veria Giordano, e del direttore artistico della rassegna Carmine Giordano.

Ad accompagnare la lezione dello storico dell’arte Vincenzo De Luca, un documentario incentrato sul dipinto e interpretato dall’attore Francesco Paolantoni.

 

«Sarà un onore avere con noi il critico e storico dell’arte De Luca – dice l’assessore Veria Giordano (Cultura) – e riteniamo che diffondere cultura in questo modo, “raccontare” un dipinto rendendolo quasi vivo, serva moltissimo a stimolare nei giovani, e non solo, l’amore per l’Arte. In particolar modo se la si racconta con la Settima Arte, vale a dire il cinema, come in questo caso».

«Puntiamo su eventi di qualità – dice il sindaco Carmine Esposito – sulla diffusione delle arti, della musica, della letteratura e questo appuntamento che vede la direzione artistica del nostro Carmine Giordano che tanto impegno profonde da anni per Sant’Anastasia, non fa eccezione. Il rilancio e la valorizzazione del territorio passano anche da questo».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti