sabato 8 Agosto 2020
Home Cronaca Tentano di sedare una rissa, feriti 2 Cc. Zinno: "Solidarietà"

Tentano di sedare una rissa, feriti 2 Cc. Zinno: “Solidarietà”

SAN GIORGIO A CREMANO. Tentano di sedare una rissa, feriti due carabinieri Zinno: “Solidarietà e riconoscenza per il pericoloso lavoro che svolgono sul territorio”.

 Tentano di sedare una rissa, due carabinieri finiscono in ospedale. E’ accaduto domenica sera, intorno alle 20.30 presso Largo Arso, al confine tra San Giorgio a Cremano e Portici. A quanto si apprende, sarebbe scoppiata una la lite tra un 56enne che si trovava a spasso con la nipotina e il conducente di un’auto che, probabilmente a causa di una manovra azzardata, avrebbe messo in pericolo i passanti, compreso la piccola. A quel punto sono intervenuti i due militari in servizio che, nel tentativo di placare gli animi, sono stati invece aggrediti dal 56enne che si trova ora ai domiciliari per resistenza pubblico ufficiale, in attesa di giudizio. I due carabinieri hanno riportato un trauma toracico e contusioni al polso e sono stati medicati all’Ospedale del Mare, dove sono stati giudicati guaribili in 5 e 7 giorni. Il Sindaco Giorgio Zinno, appresa la notizia ha contattato i responsabili dell’ Arma, innanzitutto per  verificare le condizioni di salute dei due militari, che per fortuna non sono gravi, poi per esprimere solidarietà all’Arma dei Carabinieri ma soprattutto per ringraziarli del lavoro che quotidianamente svolgono sul territorio.   “Questo brutto episodio infatti, è anche la testimonianza del fatto che la nostra città è controllata – ha detto il Primo CittadinoMotivo per cui la rissa è stata immediatamente sedata scongiurando così eventuali conseguenze che potevano rivelarsi ancor più pericolose. Tuttavia è necessario che vi sia un incremento delle Forze dell’Ordine per far fronte a queste e ad altre situazioni al fine di presidiare la città, dal centro alle zone di confine con gli altri comuni.  Continuerò a chiedere più forze di Polizia, consapevole dell’importanza della loro presenza sul nostro territorio”.  

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

L’ex vicesindaco Caserta: “Ecco cosa abbiamo realizzato e cosa potremo fare” VIDEO

SANT'ANASTASIA. Elezioni 2020. Per la nostra rubrica: "Informiamo la città" abbiamo intervistato l'ex assessore al Bilancio e vicesindaco di Sant'Anastasia Mariano Caserta: "Spero che...

S.Anastasia. Antonio Ceriello in campo con Pone: “Rispetto reciproco”

SANT'ANASTASIA. Ex assessore degli anni '80 e '90, consigliere comunale fino al 2009; Antonio Ceriello ci riprova con il candidato sindaco Carmine Pone. Ritorna nello...

Fisco, nasce sportello unico professioni su bonus 110%

L'iniziativa proposta dall'Ordine degli architetti di Napoli Nasce lo sportello unico delle professioni per la gestione ottimale del «Superbonus al 110%» (ecobonus e sismabonus). L'iniziativa...

“Merone show”, le prime date estive del noto attore teatrale

SANT'ANASTASIA. Dal salernitano al vesuviano con il "Merone show", le prime date estive dell'attore Antonio Merone. Ritorna dopo il lockdown l'attore cavaliere Antonio Merone. Dopo...

Cittadinanze onorarie, Aliperta(Siamo Sommesi): “Eccellenze del territorio”

SOMMA VESUVIANA. Siamo Sommesi, Aliperta sulle Cittadinanze onorarie: "Franco Pepe e i fratelli Cocifoglia sono importanti eccellenze del nostro territorio" Franco Pepe: "“La Cittadinanza...
- Advertisment -