giovedì 9 Luglio 2020
Home Cronaca S.Giorgio. Aggressione e minacce di morte ai Vigili, Zinno: "Vicini al nostro...

S.Giorgio. Aggressione e minacce di morte ai Vigili, Zinno: “Vicini al nostro corpo di Polizia”

SAN GIORGIO A CREMANO. Aggressione e minacce di morte agli agenti della Municipale Zinno: “Al fianco delle nostre Forze dell’Ordine”.

Aggredisce agenti e minaccia di morte un Maggiore Polizia Municipale. Denunciato per minacce, oltraggio a pubblico ufficiale e violenza. Un 44enne di Napoli, che vendeva frutta abusivamente sul territorio. L’uomo aveva precedenti per porto abusivo di armi e truffa. L’episodio si è verificato martedì intorno alle 13.00. L’uomo, residente a Napoli, era arrivato sul nostro territorio per vendere abusivamente merce su un mezzo, privo di ogni licenza e senza patente di guida. Una  pattuglia di agenti, durante le attività di controllo contro l’abusivismo commerciale in città, sono intervenuti a seguito di alcune segnalazioni. Lo hanno sanzionato e gli hanno sequestrato il veicolo e la merce. Da lì la reazione dell’uomo che, in compagnia della moglie, dopo essersi recato al comando di via Galdieri, ha minacciato di morte il Maggiore De Vita, in quanto responsabile del Settore Commercio e, brandendo un crick, si è scagliato contro gli agenti di polizia presenti, i quali nel tentativo di fermarlo, hanno subìto lesioni ad un braccio e alle mani giudicate guaribili in 5/7 giorni. Inoltre, dopo essere riusciti a portarlo all’interno degli uffici del Comando, l’uomo ha provati anche a procurarsi lui stesso delle ferite, sferrano calci ad una sedia e pugni nel muro per far credere poi che fossero stati gli agenti a ferirlo. Solo successivamente e dopo vari tentativi il 44enne si è calmato, ma è stato denunciato per minacce, oltraggio a pubblico ufficiale e violenza. “Solidarietà e vicinanza ai nostri agenti di Polizia Municipale che sono stati aggrediti e al Maggiore Attilio De Vita che ha subito pensanti minacce, anche di morte – ha detto il sindaco Giorgio Zinno che ha immediatamente contattato sia il Maggiore che il Comandante Gabriele Ruppi. Come amministrazione condanniamo con forza questo episodio di violenza e siamo vicini al nostro corpo di Polizia che lavora con  abnegazione ed impegno sul nostro territorio”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Appello urgente per il tabaccaio ferito: serve sangue. Sindaco: “Doniamo”

SOMMA VESUVIANA. L'uomo in questo momento è in sala operatoria e ha bisogno di molte trasfusioni di sangue, il sindaco Di Sarno: "Andiamo a...

Choc a Somma. Tabaccaio trovato in un lago di sangue

Somma Vesuviana. Un noto tabaccaio di Somma Vesuviana è stato ritrovato questa sera, poco dopo le 20, in una pozza di sangue all'interno del...

Tanti auguri a Giorgia Menna per il suo 1° compleanno

Somma Vesuviana. Un party in cui due sono state le protagoniste: la festeggiata Giorgia Menna e Minnie. A partire dall'abito di Giorgia, ai dolci,...

“Sto costruendo il mio futuro”, intervista all’attrice Monica Russo

MILANO. E' nata a Cercola l'attrice Monica Russo in nomination come miglior attrice al Kosice International Monthly Film Festival. Intervista. Primo film, primo successo e...

I funerali del maresciallo dei carabinieri Apicella domani a Roccarainola

ROCCARAINOLA. I funerali del maresciallo Andrea Angelo Apicella si terranno domani, giovedì 9 luglio alle 10 a Roccarainola in piazza San Giovanni, "Le...
- Advertisment -