sabato 6 Marzo 2021
Home Comunicati stampa San Giuseppe. Rifiuti e roghi, rinascita vesuviana:"Ignorati 6 anni di appelli"

San Giuseppe. Rifiuti e roghi, rinascita vesuviana:”Ignorati 6 anni di appelli”

SAN GIUSEPPE VESUVIANO, CONTINUANO GLI SVERSAMENTI SELVAGGI ED I ROGHI DI RIFIUTI IN VIA DEL CAMPO. RINASCITA CIVILE VESUVIANA: “AMMINISTRAZIONE CATAPANO INERTE E FALLIMENTARE, IGNORATI 6 ANNI DI APPELLI E DENUNCE”.

Continua lo scempio ambientale di Via del Campo, a San Giuseppe Vesuviano, sito da anni oggetto di sversamenti selvaggi e roghi di rifiuti di ogni genere e tipo. A denunciare ancora una volta la situazione è il movimento Rinascita Civile Vesuviana, che da anni cerca di porre la questione ambientale al centro dell’agenda politica cittadina: “Lo scorso sabato, alcuni nostri attivisti hanno scoperto e documentato con foto l’ennesimo rogo tossico di rifiuti avvenuto a Via del Campo”, fanno sapere in una nota i membri dell’associazione, “Sono anni che denunciamo all’amministrazione comunale ciò che avviene al di fuori dell’ex impianto sportivo, ma il sindaco Catapano e la sua maggioranza, al di là di interventi “una tantum” di pura facciata, non hanno mai affrontato seriamente il problema. Continuano a verificarsi in via del Campo strani sversamenti di rifiuti, difficilmente addebitabili alla condotta dell’incivile di turno, sia per la mole esagerata dei rifiuti abbandonati, sia per come vengono “accatastati” gli stessi: abbiamo l’impressione che qualcuno “stocchi” i rifiuti in quell’area tramite camion. Spesso abbiamo documentato anche la presenza di amianto. Tali cumuli di rifiuti vengono spesso dati alle fiamme, avvelenando la cittadinanza sangiuseppese, nell’indifferenza di chi ci governa. E’ uno scandalo che in 7 anni non si siano posti in essere rimedi adeguati, auspicavamo che la “nuova” amministrazione Catapano potesse finalmente affrontare il problema, ma “l’andazzo” è sempre lo stesso. A rischio non è soltanto la salute dei cittadini, ma anche le casse comunali, prosciugate da continue bonifiche straordinarie volte a rimuovere i cumuli di immondizia abbandonati. La situazione di Via del Campo testimonia il totale fallimento delle politiche ambientali portate avanti da Catapano dal 2014 ad oggi, con un capitolato d’appalto rifiuti che è stato troppo spesso disatteso”. La situazione sembra ormai del tutto fuori controllo, ed in chiusura i membri di RcV aggiungono: “Presto scriveremo al Prefetto e al Ministro degli Interni per denunciare l’emergenza ambientale che viviamo da anni: è ora che le Istituzioni si attivino. Inoltre auspichiamo che anche l’opposizione comunale cominci ad occuparsi finalmente ed in maniera seria dell’emergenza di Via del Campo, da troppi anni ignorata non solo dalla maggioranza Catapano, ma dall’intero consiglio comunale”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti