giovedì 29 Settembre 2022
HomePoliticaSant'Anastasia. Il consiglio comunale se vince Antonio De Simone

Sant’Anastasia. Il consiglio comunale se vince Antonio De Simone

Sant’Anastasia. Il Comune va al ballottaggio: i due competitors che l’hanno spuntata al primo turno, Lello Abete e Antonio De Simone torneranno a sfidarsi il prossimo 8 giugno. Ecco come sarà il consiglio comunale se vincerà Antonio De Simone.

Sette consiglieri per il Partito Democratico

Coccia Raffaele detto Lello 311

Maiello Giuseppe detto Peppe 286

Di Marzo Giuseppe detto Peppe 279

Mollo Raffaele detto Lello 260

Spadaro Maria Angela 260

Esposito Rosaria 239

Barone Ines detta Antonella 237

Due consiglieri per la lista civica Sant’Anastasia adesso

De Filippo Giorgio 173

Busiello Lucia 140

Un consigliere per la lista civica Primavera anastasiana

Bianco Antonio 143

Consiglieri d’opposizione

Candidato sindaco eletto consigliere Lello Abete

Un consigliere per la lista civica Sant’Anastasia in volo

Gifuni Mario 656

Un consigliere della lista civica Sant’Anastasia prima di tutto

Di Marzo Sabato 368

Un consigliere per la lista civica Arcobaleno

Cettina Ciliberti 313

Candidato sindaco eletto consigliere Paolo Esposito

Un consigliere per Forza Italia

De Simone Annarita 330

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti