martedì 21 Settembre 2021
HomeAppuntamentiSant'Anastasia. Partono i festeggiamenti per il Santo Patrono

Sant’Anastasia. Partono i festeggiamenti per il Santo Patrono

SANT’ANASTASIA. CHIESE ILLUMINATE PER IL SANTO PATRONO

La festa del Santo Patrono di Sant’Anastasia, attesa per il valore religioso e civile, vissuta con fede e partecipazione popolare, sarà preceduta domenica 2 dicembre dalle S. Messe delle ore 10:00 e delle 12:00, nonché dalla tradizionale processione in programma per le ore 16:30 alla cui conclusione seguirà la Santa Messa.
Il 3 dicembre, festa patronale, sarà in paese il Vescovo della diocesi di Nola, Francesco Marino, che presiederà la Messa Solenne delle 18:30.
Con il patrocinio ed il contributo dell’Amministrazione, richiesto dal parroco don Francesco D’Ascoli, per la spesa di addobbo e della banda musicale che il giorno 2 dicembre accompagnerà in processione la statua del Santo Patrono, nonché con la Messa Solenne il paese ricorderà il Santo Saverio che da due secoli unisce la comunità spronandola a vivere anche secondo il suo esempio di gesuita missionario ed il suo stile da tenere come punto di riferimento per la propria vita personale e sociale.
Un momento fondamentale di esternazione della Fede dei credenti e tipico della festa è la processione del Simulacro del Patrono per le strade cittadine, che si terrà domenica 2 dicembre alle ore 16:30 e percorrerà: via S. F. Saverio, piazza Trivio, via S.M. La Nova, corso U. I°, via D’Auria, via Marconi, via M. De Rosa e via Roma sede della parrocchia Collegiata S.M. La Nova.
La ricorrenza coinvolge il paese e le parrocchie del territorio, con le rispettive comunità unite una sola festa in onore del patrono e tutti gli anastasiani avranno come particolare punto di riferimento S. M. La Nova, quale chiesa madre dell’intero territorio.

“E’ la nostra festa, di tutti gli anastasiani, che partecipano sempre comunitariamente sia ai riti religiosi che alla processione – dice il sindaco Lello Abete – in cui saremo presenti come amministrazione per far sentire la vicinanza delle istituzioni, specialmente in occasione di un giorno così atteso come quello del Santo Patrono cittadino”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti