giovedì 22 Aprile 2021
HomeAppuntamentiSaviano.All' Auditorium I Togo con: "E denare fanne venì 'a vista 'e...

Saviano.All’ Auditorium I Togo con: “E denare fanne venì ‘a vista ‘e cecate”

SAVIANO-SAN GENNARO VESUVIANO. All’Auditorium di Saviano la celebre commedia di Gaetano e Olimpia Di Maio: “E denare fanne venì ‘a vista ‘e cecate”. Messa in scena dall’associazione “I Togo”, parte del ricavato andrà in beneficenza.

Torna l’associazione teatrale e culturale “I Togo” con l’esilarante commedia di Gaetano e Olimpia Di Maio “E denare fanne venì ‘a vista ‘e cecate”, in scena dal 1° al 5 maggio all’Auditorium di Saviano. La trama, completamente in stile Di Maio, è comicissima e soprattutto terrà il pubblico incollato alle poltrone per quasi due ore. Il protagonista è  Gennaro che per mantenere moglie, figlia e genero nullafacente si finge cieco. Durante la sua “attività” è testimone di un delitto, da qui iniziano equivoci esilaranti che daranno pepe alla commedia. Con la regia di Rosario Boccia nel ruolo del protagonista Gennaro Belvedere, il cast è composto da: Antonietta Carrella, Marilù Nappi, Lucio Ciccone, Aniello Moccia, Teresa Festa, Giovanni Manzi, Carmela Nunziata, Giovanni Nappi, Gennaro Nappi, Noemi Giugliano, Maria Lucia Buonaiuto, Imma Festa, Michele Nunziata, Antonio Giuseppe Ferrante, Francesca Nappi, Sara Vangone e Dino Buglione. Parte del ricavato andrà in beneficenza.

Per la prevendita dei biglietti rivolgersi al botteghino del teatro oppure contattare il numero 3283334064

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti