domenica 25 Settembre 2022
HomePoliticaSaviano. Fondi per impianti energie rinnovabili

Saviano. Fondi per impianti energie rinnovabili

SAVIANO. Spicca il nome del Comune di Saviano nella graduatoria regionale per lo stanziamento di fondi per l’istallazione di strutture per la produzione di energie rinnovabili.

A dirlo è il decreto regionale numero 117 del 7 marzo 2014 che ha per oggetto: “Approvazione graduatorie – Avviso pubblico ai comuni aventi sede nella regione Campania, e le loro forme associative, per la presentazione di istanze per la realizzazione di interventi finalizzati alla realizzazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile a servizio di edifici di proprietà dei comuni ed alla realizzazione di interventi di efficientamento energetico degli edifici di proprietà dei comuni ”.

Il comune savianese risulta essere quarto in classifica e riceverà fondi regionali per un importo di circa 700mila euro (precisamente  667.527,29 euro come precisa l’obiettivo operativo 3.3 – Contenimento ed efficienza della domanda).

Prima dell’Ente della Città del carnevale, vi sono solo i comuni di San Martino Valle Caudina (provincia di Avellino, primo in graduatoria con uno stanziamento di fondi pari a € 1.143.236,24); Salza Irpina (AV – secondo in graduatoria con fondi di € 732.131,02); Cesinali (AV – terzo in graduatoria con uno stanziamento di € 1.118.031,84).

Altro dato palese, che si evince dando anche uno sguardo rapido al documento, è la completa assenza di altri paesi dell’hinterland: Saviano è l’unico dei paesi dell’agro nolano a beneficiare dei fondi regionali per le energie rinnovabili. Non che altri comuni del circondario non abbiano presentato istanza per la ricezione dei fondi (anzi, sono stati ben 12 gli enti comunali dell’agro nolano a partecipare al bando), ma il comune di Saviano è stato il solo “premiato” in quanto ha presentato un progetto conforme agli obiettivi, al crono-programma e ai massimali di spesa.

Per esempio, sono stati escluse le proposte progettuali che dalla verifica amministrativa e tecnica non risultavano ammissibili al finanziamento: tra questi vi è il comune di Cicciano (“bocciato” perché ha presentato la documentazione oltre i termini di scadenza del bando) e il comune di Visciano ( non ammesso ai sensi dell’ articolo 9 punto 13 dell’avviso perché ha presentato l’allegato B incompleto (solo crono-programma dei lavori senza fasi di gara)).

Più in generale, a livello regionale, dei 48 enti locali che riceveranno i finanziamenti la maggior parte appartengono alle province di Salerno e di Avellino. A Saviano i fondi verranno utilizzati a servizio dell’edificio scolastico che ospita l’istituto comprensivo “Antonio Ciccone”.

Il progetto riguarda l’insieme integrato di più azioni per ottenere un miglioramento del comportamento dell’involucro dell’edificio e migliorare le prestazioni energetiche degli impianti.

Le azioni previste sono:
1. Realizzazione di impianto fotovoltaico di 12 KWp (kilowatt peak);
2. Sostituzione della caldaia con una a biomassa;
3. Ottimizzazione dell’impianto di illuminazione interno;
4. Ottimizzazione dell’involucro:
a. Sostituzione degli infissi;
b. Realizzazione di un sistema di frangisole fotovoltaico.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti