mercoledì 12 Agosto 2020
Home Sport Saviano, inizio col botto. A segno gli under Falco e Imparato

Saviano, inizio col botto. A segno gli under Falco e Imparato

Il Saviano Città del Carnevale inizia col botto il nuovo anno solare. La gara interna con il fanalino di coda Venafro vede i ragazzi di Centonze vittoriosi per 8-1. La gara poteva rappresentare qualche insidia, considerando che la squadra vesuviana proveniva da uno stop di quasi un mese (ultima gara giocata prima di Natale).

Dopo la sosta per le festività natalizie, alla ripresa del campionato, infatti, la trasferta di Ortona è stata rinviata a data da destinarsi a causa delle avverse condizioni metereologiche.
Mister Centonze deve rinunziare sia a D’Amico che a Franza (squalificati) e non può contare al 100% su De Luca, influenzato.

Per la prima volta la panchina del Saviano è zeppa di under che hanno dato il loro apporto in termini numerici. Rientrava da un lungo infortunio Roberto Cappella, vero e proprio beniamino del pubblico.

- Advertisement -

Il match ha visto sin dai primi minuti il Saviano intenzionato a chiudere quanto prima la pratica. Il primo squillo è di Russo che al 3’ minuto, dalla destra, trova l’angolo per battere il portiere ospite.

Passano quattro minuti e Melise realizza il primo dei tre gol di giornata. Spostato sul lato sinistro del campo, il futsalero fa partire un bolide che s’insacca alla sinistra del portiere ospite Izzi.

Al 13’ Russo realizza la sua doppietta personale, goal fotocopia del primo. Calabrese manda le squadre negli spogliatoi siglando il quarto gol. La reazione del Venafro è affidata solo all’ex di turno, La Bella, che non sorprende Caputo.

Il secondo tempo si apre con la doppietta di Melise. Ormai per gli ospiti c’è poco da fare. Il mister locale decide di premiare i tanti under presenti in panchina. In campo, quindi, una formazione rivoluzionata nei nomi, ma sempre ben ordinata.

Al 7’ del s.t. è il capitano dell’under 21 Rosario Falco a trovare la via del gol con un tiro da posizione centrale. Al 15’ s.t. è la volta di Imparato che – dopo appena quattro secondi dal suo ingresso in campo – si prende la gioia di esordire con una rete nel campionato di serie B.

La gara si chiude con il gol del giocatore ospite Laudabio che sorprende il portiere esordiente Catapano. A fine gara i più contenti erano gli under, autori dei gol. Anche se non è stato un vero e proprio esordio Falco ci tiene a ringraziare i suoi mister: “Sono felice per la rete e per la prestazione. Ringrazio mister Centonze per avermi fatto giocare e principalmente mister Giugliano che ha sempre creduto in me. Vogliamo vincere per rimanere in alto. E’ stata una vittoria meritata. Tre punti fondamentali per la squadra e per il morale.

Allenamento dopo allenamento, prosegue Falco, la squadra migliora e come dice il mister l’ unico obiettivo è pensare partita dopo partita. Il goal anche quest’ anno é arrivato e spero di fare bene nelle prossime partite conquistando cosi la fiducia del mister”.

Altro ragazzo strafelice è sicuramente Imparato, giunto da poco in prestito dall’Ottaviano: “Sono contento di stare a Saviano. Trovo più spazio per giocare e l’ambiente è ideale. Sono felice per il gol che per me rappresenta una grande soddisfazione per tutti i sacrifici che faccio per allenarmi. Mai mi sarei immaginato di esordire in serie B con un gol, già era tanto sperare in una convocazione, poi figurarsi la grande gioia che ho provato ad entrare e segnare dopo pochi secondi. Per il futuro spero di continuare cosi”.

Il Saviano ha già ripreso la preparazione in vista dell’incontro di sabato a Ferentino. Ancora in forse le condizioni di De Luca. La salvezza si potrà raggiungere solo se il PalaLeo resterà un fortino invalicabile.
Forza Lupi.

- Advertisement -
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Marigliano. Costringe l’ex a salire in auto e la violenta: arrestato

MARIGLIANO. Non accettava la separazione dalla moglie, non accettava che lei potesse rifarsi una vita ed aveva cominciato a perseguitarla con minacce continue fino...

Covid, nuovo caso a Volla. L’appello del sindaco: “Seguire tutte le norme”

VOLLA. L'annuncio di un nuovo caso positivo al Covid-19 nella cittadina è stato dato sui social dal sindaco Pasuale Di Marzo. I pazienti affetti...

Marigliano. L’appello di un’anziana: “Aiutatemi ho casa invasa dalle blatte”

MARIGLIANO. Una storia che finora non ha interessato per nulla le istituzioni lasciando da sola un'anziana costretta a contattare un giornale per chiedere aiuto....

Somma. Il Comune apre con un’associazione lo sportello antiracket ed antiusura

SOMMA VESUVIANA. “Apriamo lo sportello prevenzione racket e usura in collaborazione con l’Associazione Antiracket – Antiusura Emergenza Legalità ONLUS. Si tratta di un’associazione presente...

Elezioni Regionali, Francesco Pinto annuncia la propria candidatura

POLLENA TROCCHIA. Elezioni Regionali 2020, Francesco Pinto annuncia la propria candidatura: "Gli anni di esperienza da amministratore Locale a disposizione della comunità regionale". Francesco Pinto...
- Advertisment -