sabato 4 Febbraio 2023
HomeComunicati stampaSaviano, siccità e danni da maltempo: l'Assessore Allocca chiede stato di crisi...

Saviano, siccità e danni da maltempo: l’Assessore Allocca chiede stato di crisi alla Regione Campania

Il Comune di Saviano, in considerazione della grave siccità e dei danni provocati dalla gelata di mercoledì 10 agosto 2022 alle colture agricole, ha chiesto alla Regione Campania il riconoscimento dello stato di crisi dei noccioleti e noceti savianesi e l’avvio delle previste procedure per fronteggiare l’emergenza che sta mettendo in ginocchio la vocazione corilicola delle produzioni nell’area nolana.

Segue testo inviato via pec alla Regione.

All’Assessore Regionale Politiche Agricole, Alimentari e Forestali On Nicola Caputo

Al Direttore Generale Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Dr.ssa Mariella Passari

Alla Dirigente UOD Agricoltura Urbana e Costiera Dr.ssa Teresa De Felice

Alla Dirigente UOD Ambiente, Foreste e Clima Dr.ssa Flora Della Valle

Al Dirigente UOD Politica agricola Comune  Dr Claudio Ansanelli

Negli ultimi mesi si registra un andamento climatico anomalo. Le alte temperature e la scarsità delle precipitazioni stanno determinando gravi danni alla sopravvivenza delle piante ed alla loro produzione. A seguito di sopralluoghi svolti nelle aree vocate a noccioleti e noceti di questo Comune, si è potuto constatare la sofferenza degli stessi per la persistente siccità e da ultimo per i danni conseguenti alla gelata di mercoledì 10 agosto.

Si ritiene pertanto che vi siano ormai le condizioni da parte dell’ ufficio periferico regionali del settore agricoltura per predisporre le procedure di controlli tecnici funzionali alla dichiarazione del carattere di eccezionalità e dello stato di calamità naturale causa siccità e gelata.

E’ necessario intervenire al più presto riconoscendo al settore agricolo lo stato di emergenza e adottare misure economiche adeguate a sostegno di tutta la filiera frutta in guscio, già pesantemente penalizzata da una scarsità di prodotto nel 2021, dalla guerra tra Russia ed Ucraina, con il conseguente aumento del costo di concimi e fitofarmaci, oltre l’aumento del costo dell’energia e del caro gasolio.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti