domenica 21 Luglio 2024
HomePoliticaScandalo primarie Pd, riunione da Bassolino per il ricorso

Scandalo primarie Pd, riunione da Bassolino per il ricorso

NAPOLI. Antonio Bassolino e i suoi stanno scrivendo il ricorso da presentare per richiedere l’annullamento dell’esito delle primarie del Pd che si sono tenute ieri a Napoli per scegliere il candidato sindaco.

Primarie che hanno visto Valeria Valente, ex assessore al Turismo del Comune di Napoli oggi deputata dei Democratici, vincere sull’ex sindaco e governatore della Campania per poco più di 450 voti su circa 30mila votanti. E’ in corso, infatti, da oltre un’ora una riunione presso la Fondazione Sudd di cui è presidente proprio Bassolino. Non poteva, infatti, passare inosservato il video inchiesta fatto dai giornalisti di Fanpage e diffuso oggi dal quale si evince che nei seggi di Scampia, Piscinola, San Giovanni a Teduccio consiglieri comunali e consiglieri municipali hanno fornito il denaro necessario per esprimere la preferenza e chiedendo di farlo per la Valente. La bufera è scoppiata nel pomeriggio tanto che la segreteria provinciale del Pd è stata a lungo riunita per vagliare la decisione di annullare le operazioni di voto nei seggi “incriminati”, quelli che però hanno dato il vantaggio alla Valente.

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche