mercoledì 21 Aprile 2021
HomeAttualitàScuola, ad Ottaviano ritorno in presenza graduale. Domani solo infanzia

Scuola, ad Ottaviano ritorno in presenza graduale. Domani solo infanzia

Ottaviano. Rientro in presenza graduale nelle scuole di Ottaviano, il sindaco Luca Capasso spiega quando gli alunni (dall’infanzia al primo anno della scuola media) ritorneranno tutti come dispone il decreto legge n. 44, all’articolo 2. Il primo cittadino spiega: «Nell’ultima settimana, non si è registrato un calo dei positivi, che resta molto più alto della media regionale. Inoltre, moltissimi contagiati appartengono alla fascia d’età interessata dalla ripresa in presenza delle lezioni scolastiche.Abbiamo, poi, il problema dei controlli degli ingressi davanti alle scuole, in quanto ci ritroviamo a presidiare anche il centro vaccinale solo con i nostri agenti di polizia municipale e i nostri volontari, che sono un numero alquanto esiguo. Per tutti questi motivi ho disposo la riapertura delle scuole in maniera graduale e pertanto da domani, 7 aprile, riapriranno le scuole pubbliche e private relativamente ai soli servizi educativi per l’infanzia e delle scuole dell’infanzia rivolte ai bambini da 0 a 6 anni; dal 12 aprile riapertura delle istituzioni pubbliche e private per gli alunni frequentanti la prima e seconda classe scuola primaria; dal 19 aprile riapertura delle istituzioni pubbliche e private per gli alunni frequentanti le restanti classi della scuola primaria e della prima classe della scuola secondaria di primo grado».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti