mercoledì 22 Settembre 2021
HomeAttualitàA scuola con la guardia di finanza: al via la sesta edizione...

A scuola con la guardia di finanza: al via la sesta edizione del progetto “educazione alla legalità economica”

NAPOLI. Nel decorso mese di febbraio 2018, si sono tenuti nella Provincia di Napoli i primi
incontri delle Fiamme Gialle con gli studenti per parlare di cultura della legalità
economica nell’ambito della sesta edizione del Progetto.
E’ un’iniziativa che trae origine da un Protocollo d’intesa tra il Comando
Generale della Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione,
dell’Università e della Ricerca finalizzata a promuovere, nell’ambito
dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività a favore
degli studenti della scuola primaria e secondaria.
L’intento è di far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica,
con particolare riferimento alla prevenzione dell’evasione fiscale e dello sperpero di
risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello
spaccio di sostanze stupefacenti.
Di concerto con il predetto Dicastero, è stato così sviluppato il progetto
denominato “Educazione alla legalità economica” che, anche per l’anno anno
scolastico 2017/2018, prevede l’organizzazione, a livello nazionale, di incontri
presso le scuole orientati a:
– creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”;
– affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico-finanziaria;
– stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito
dal Corpo, quale organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene
fondamentale delle libertà economiche.
All’iniziativa è abbinato un concorso denominato “Insieme per la legalità” che ha lo
scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore
civile ed educativo della legalità economica, nonché in merito alle attività svolte dal
Corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla
tematica.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti