martedì 27 Settembre 2022
HomeSportSerie A, Salernitana - Lecce: la diretta della partita minuto per minuto

Serie A, Salernitana – Lecce: la diretta della partita minuto per minuto

Le formazioni ufficiali

La gara si apre con la buona notizia che Pasquale Mazzocchi è il primo giocatore militante nella Salernitana, convocato nella Nazionale Italiana di Calcio. All’Arechi si affrontano i granata di Nicola, reduci dal pareggio di Torino contro la Juventus, e i pugliesi del Lecce, guidati dal tecnico Marco Baroni, che già quest’anno hanno ben figurato in Campania contro il Napoli. Presenti a Salerno circa 20mila spettatori, di cui un migliaio di tifosi provenienti da Lecce, ed una rappresentanza di circa 300 baresi, tifosi della Salernitana.

Il primo tempo

Minuto di raccoglimento per le vittime della catastrofe naturale dell’alluvione nelle Marche. A battere il calcio d’inizio sarà il Lecce: si inizia! Subito il Lecce in attacco con il numero 77 Ceesay ma Sepe non viene particolarmente impensierito. Al quinto minuto filtrante di Mazzocchi che serve Coulibaly, ma la rete viene annullata per fuorigioco dal primo assistente di Doveri, il sig. Rossi della sezione AIA di La Spezia. Partiti meglio gli ospiti col piede sull’accelleratore, ma appaiono poco concreti sotto porta. Primo ammonito della partita per Coulibaly della Salernitana, punito per una brutta entrata su Gonzalez, prontamente punito dal direttore di gara Doveri. Daniele Doveri ha in mano il giallo per Lassana Coulibaly (Salernitana) vista la brutta entrata. Negli ultimi dieci minuti di gara, grande possesso palla da parte del team leccese, Salernitana poco aggressiva in fase di non possesso. Prima metà del primo tempo a reti inviolate, senza nessuna occasione di rilievo da entrambe le parti. Tie-break. Primo angolo per la salernitana, dalla bandierina destra al minuto 31. Batte Candreva, senza impensierire la retroguardia pugliese. La Salernitana un po’ spente, stamca forse dalle troppe partite a distanza di pochi giorni. Banda (Lecce) migliore in campo in questo primo tempo per la compagine pugliese. Mazzocchi sbaglia al 42esimo un gol praticamente già fatto: cross di Candreva dalla destra, il numero 30 granata spreca malamente di testa schiacciando a terra la sfera. >Ceesay porta in vantaggio il Lecce al 43°, sfruttando una palla persa da Mazzocchi: l’attaccante leccese scarta il portiere Sepe e a porta sguarnita gonfia la rete dal lato della curva dei tifosi ospiti. DOccia fredda per gli uomini del patron Iervolino. Il direttore di gara ha concesso tre minuti di recupero.

Il secondo tempo

Mazzocchi troppo sprecone in questo match. Nella ripresa sono i locali a fare possesso palla e vanno vicinissimi al gol con Piatek, assistito da Sansone, ma il portiere del Lecce Falcone è abilissimo a deviare in angolo l 10°. Sul conseguente calcio d’angolo rete della Salernitana: batte Candreva e dopo una deviazione è Gonzalez ha imbucare nella porta sbagliata. Autorete e risultato di 1-1 quando mancano 35 minuti più recupero al termine della partita. Ammonito Gonzalez al 15° per gioco falloso su un avversario. Cambio nelle fila del Lecce: esce Gonzalez che lascia il posto a Blin. Per la salernitana, sempre al 22esimo, esce Piatek ed entra Federico Bonzazzoli. Cambio per la Salernitana esce Dia per

Al 38° torna in vantaggio il Lecce con un eurogol dalla distanza di Strefrezza che non lascia scampo ad un incolpevole Sepe. Salernitana beffata sul finale del secondo tempo, in una fase di gioco in cui stava costruendo parecchie occasioni per impensierire gli ospiti. Ammonito il numero 27 in divisa bianca, autore del goal, perché si è tolto la maglia. Lecce vicina anche alla terza marcatura ma è bravo l’estremo difensore granata a deviare in angolo. Doveri dice che i minuti di recupero saranno cinque. I granata hanno ancora tempo, almeno per pareggiare i conti e non uscire dall’Arechi con zero punti. L’occasione si presenta sui piendi di Kastanos, ma la sua conclusione è debole. Il direttore di gara aumenta di un minuto il recupero. All’Arechi finisce 1-2. I pugliesi escono con 3 punti dall’arena di Salerno, risultato meritato per quanto visto in campo. La Salernitana, mai incisiva, una squadra completamente diversa da quella vista a Torino, soprattutto per il piglio e la determinazione mostrati sul terreno di gioco, arresta la sua corsa per i risultati utili consecutivi. Adesso ci sarà la sosta del campionato per le partite delle nazionali.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti