venerdì 25 Giugno 2021
HomeCronacaSerra di cannabis in salotto, arrestati marito e moglie

Serra di cannabis in salotto, arrestati marito e moglie

NAPOLI. Pianura, serra per la cannabis in salotto, arrestata coppia.

I carabinieri della Compagnia Napoli-Vomero e della Stazione Vomero-Arenella, hanno scoperto una serra per la coltivazione di cannabis a cui si accedeva dal salotto di Fabrizio Papa, 38enne di Pianura già noto alle Forze dell’Ordine e della moglie Maria Rosaria Di Vicino. Durante la perquisizione presso la loro abitazione, i militari dell’Arma hanno scoperto, dietro uno sportello “opportunamente” mimetizzato con una parete del salotto, un accesso ad una stanza segreta adibita a serra per la cannabis. Sono state rinvenute e sequestrate diciotto piante e sistemi per l’illuminazione, irrigazione e ventilazione.
Nel comò della camera da letto, invece, sono stati rinvenuti quattro confezioni di marijuana, dieci grammi di mannite, 1500 euro in contanti ritenuti provento di attività illecita e due banconote da 50 euro false.
La casa era protetta da un sistema di videosorveglianza abusivo installato lungo il perimetro, posto poi sotto sequestro. I coniugi sono stati tratti in arresto per coltivazione di stupefacente e tradotti in carcere.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti