mercoledì 24 Luglio 2024
HomeCronacaSesso in libertà, tenta di corrompere gli agenti per non essere disturbato

Sesso in libertà, tenta di corrompere gli agenti per non essere disturbato

NAPOLI – Offre del denaro ai carabinieri per non farsi disturbare nell’ora d’amore con una prostituta ucraina.

Il giovane, un 27enne di Portici, era con la donna a bordo della sua auto, una Y10, fermo sulla pubblica strada in via Nuova delle Brecce, nella zona di Sant’Erasmo.

La scena che si è presentata agli agenti del nucleo radiomobile di Napoli doveva essere davvero hard. Tant’è che i carabinieri sono scesi dall’auto per un controllo. Il giovane senza scomporsi ha preferito la strada più semplice. “Con un po’ di danaro”, avrà pensato, “risolvo subito la faccenda”.

Invece, quando ha tentato di mettere mano al portafoglio, è stato subito arrestato con due capi di imputazione: atti osceni in luogo pubblico e istigazione alla corruzione. E’ ora in attesa del rito per direttissima. La donna, una 26enne, è risultata poi in regola con il permesso di soggiorno.

Anna Maria Romano

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche