domenica 26 Settembre 2021
HomeCronacaSfruttava quattro ragazze facendole prostituire, 29enne arrestato

Sfruttava quattro ragazze facendole prostituire, 29enne arrestato

ACERRA. Sfruttava la prostituzione di quattro giovani ragazze, nigeriano arrestato dai carabinieri travestiti da cacciatori.

Un nigeriano, 29enne già noto alle forse dell’ordine, in Italia senza fissa dimora è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Acerra per sfruttamento della prostituzione.

I militari dell’arma locale, indagando su un vasto giro di prostituzione nella zona rurale di Acerra, al confine con la provincia di Caserta, hanno accertato che l’uomo obbligava quattro sue connazionali a prostituirsi. Fatti accertati dalle indagini durante numerosi servizi di osservazione dei carabinieri che si erano travestiti da cacciatori per non destare sospetti.

L’intervento dei militari dell’arma ha posto fine a quella che ormai era diventata una triste routine: ogni giorno l’uomo accompagnava in auto le ragazze sulla zona e le lasciava al margine della strada; poi si allontanava, intimando alle quattro donne di mettersi subito al lavoro e avvisandole che sarebbe tornato a fine giornata.

Al ritorno, con le buone o le cattive si appropriava dei soldi ricavati con il meretricio, come è stato accertato dai militari durante 10 giorni di osservazioni.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti