giovedì 7 Dicembre 2023
HomeCronacaSi accascia sul banco e muore: bimbo di 11 anni colpito da...

Si accascia sul banco e muore: bimbo di 11 anni colpito da arresto cardiaco

CIMITILE – Un evento tragico che ha scosso la piccola comunità di Cimitile, comune della città metropolitana di Napoli. Questa mattina un bimbo di soli 11 anni è deceduto, verosimilmente per un infarto che gli ha provocato un arresto cardiaco, mentre si trovava in classe. Tra l’apprensione e la paura di compagni di scuola e maestre, il bambino si è accasciato sul suo banchetto e ha perso la vita. Inutili i soccorsi: all’arrivo dei sanitari per l’undicenne non c’era già più nulla da fare. Il piccolo, che già soffriva di problemi di salute per il cuore (era già stato ricoverato in ospedale alcune settimane fa), frequentava l’istituto comprensivo “Mercogliano – Guadagni” di Cimitile ed era iscritto alla prima media.

Sul posto sono giunti i militari dell’arma dei carabinieri della locale stazione e il personale medico sanitario dell’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola. Avvertiti anche i familiari della giovane vita prematuramente spezzata: la madre e la sorellina che frequentava la stessa scuola (iscritta in terza media). Il padre del bambino è deceduto lo scorso anno sempre a causa di un problema cardiaco di cui soffriva da tempo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti

Rubriche