venerdì 21 Gennaio 2022
HomeAttualitàSi è insediata la commissione Pari Opportunità dell'Ordine dei giornalisti della Campania

Si è insediata la commissione Pari Opportunità dell’Ordine dei giornalisti della Campania

Napoli. Si è insediata oggi la nuova commissione Pari Opportunità dell’Ordine dei giornalisti della Campania, presieduta da Titti Improta, vice presidente Concita De Luca e composta dalle giornaliste Fiorella Anzano, Gabriella Bellini, Veronica Bencivenga, Maria Falco, Titti Festa, Nicole Lanzano, Nunzia Marciano, Marilù Musto, Monica Nardone, Maria Polimeno, Annamaria Riccio, Francesca Salemme, Monica Scozzafava, Aurora Torre, Filomena Varvo, Maria Rosaria Vitiello.

All’insediamento avvenuto con formula mista, in presenza e da remoto, sono intervenuti i consiglieri ed il Presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli: ‘’Buon lavoro alla commissione Pari Opportunità dell’Ordine della Campania che prosegue lo straordinario lavoro avviato nel precedente mandato. Un modello, dalla formazione all’inclusione, dall’etica all’impegno per il rispetto della deontologia professionale, per tutte le altre commissioni del nostro Ordine”. ‘’Sono fiera del lavoro svolto fino ad oggi – ha dichiarato Titti Improta, presidente della commissione – e che proseguiremo grazie al contributo di altre colleghe che si uniscono al precedente gruppo. Intendiamo continuare a diffondere la cultura di genere e la formazione dei colleghi. Appena possibile torneremo nelle scuole per illustrare “Parole in Ordine”, il decalogo per sensibilizzare i ragazzi al corretto utilizzo delle parole sui social network. Il nostro lavoro sarà altresì rivolto al tema del gap economico di genere attraverso la formazione e i progetti. Grazie al consiglio dell’ Ordine ed a tutte le colleghe che con entusiasmo partecipano alle nostre iniziative. Saranno messe in campo tutte le azioni necessarie per determinare un concreto cambio di passo culturale”.
La redazione de LaProvinciaonline augura buon lavoro, nel prosieguo dell’impegno già svolto nel precedente mandato, al nostro direttore Gabriella Bellini.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti