martedì 23 Luglio 2024
HomeCultura e SpettacoliSimone Cristicchi in concerto a San Sebastiano al Vesuvio

Simone Cristicchi in concerto a San Sebastiano al Vesuvio

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO – La XXVIII Rassegna annuale del Verde è lieta di ospitare in data 30 settembre il cantautore italiano Simone Cristicchi. Tutti i fans potranno radunarsi presso la Villa comunale e sostenere ancora una volta l’esibizione del neo-Gaber.


L’artista porterà non solo musica, ma teatro, espressività, ideologie, una nuova formula del Teatro-Canzone del mitico Signor G. Metterà in scena gli insegnamenti dei grandi uomini che hanno formato il suo pensiero. In lui, infatti, convivono la sensibilità del mitico De Andrè, l’ironia di Giorgio Gaber, il fascino di Luigi Tenco. Uomini che lo hanno accompagnato per mano durante il suo percorso artistico. Un percorso che ha visto luce con la vittoria del Festival di Sanremo 2007, ma che ancor prima gli ha dato notorietà con la divertente parodia su Biagio Antonacci. Il primo lavoro discografico, Fabbricante di canzoni, lo ha portato alla ribalta. Ma il secondo album, Dall’altra parte del cancello, lo ha consacrato alla musica italiana. E così nella bella cittadina vesuviana si esibirà gratuitamente. Uno spettacolo rivolto a qualsiasi tipologia di pubblico. Chi ama la sensibilità potrà deliziarsi con “Ti regalerò una rosa” e chi si avvicina ad un taglio più realistico potrà fare coro con “L’Italia di Piero”. Insomma, l’arte di Cristicchi si forgia con i mille aspetti della realtà, da quelli più crudi a quelli più piacevoli. Parlerà dei matti, ma anche delle contraddizioni che caratterizzano la nostra nazione. Racconterà di giovani precari e di estati trascorse in Grecia. Una grande esibizione che assolutamente non va persa e che sicuramente sarà alla pari di quella inscenata il 7 maggio scorso nel teatro Acacia.

Gabriella Castiello

Sostieni la Provinciaonline

Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permettete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi. Clicca qui e aiutaci ad informare ⬇️.

Articoli recenti

Rubriche