sabato 24 Settembre 2022
HomePoliticaIl sindaco Capasso sulle accuse del Pd: “Con noi la città rinasce"

Il sindaco Capasso sulle accuse del Pd: “Con noi la città rinasce”

OTTAVIANO. Il sindaco Capasso risponde alle accuse del Pd: “Con noi la città rinasce, loro hanno lasciato macerie”.

Questa mattina ad Ottaviano è stato affisso un manifesto del Pd locale con una serie di rilievi all’operato del sindaco Luca Capasso e dell’amministrazione comunale. Così commenta il sindaco di Ottaviano Luca Capasso: “Il Partito democratico ha amministrato Ottaviano per ben 9 anni, quando siamo arrivati noi abbiamo trovato le macerie, ma non ci siamo demoralizzati né abbattuti: abbiamo cominciato a costruire e i risultati già si vedono. Abbiamo riattivato vecchi finanziamenti e avviato nuovi progetti, abbiamo restituito vivibilità e soprattutto dignità ad Ottaviano: basta chiederlo ai cittadini, che verificano giorno dopo giorno il lavoro di questa amministrazione”.

Continua Capasso: “Quando ci siamo insediati in cassa abbiamo trovato circa 1 milione e 400mila euro, mentre nel 2004 c’erano 17 milioni. È un dato oggettivo che questi soldi siano stati spesi: il punto che è sono stati spesi male, visto che non hanno lasciato alcun segno visibile ad Ottaviano. Certo è che ora questi soldi non ci sono più: c’era invece una città in ginocchio che soltanto adesso sta finalmente rialzando la testa. Noi non abbiamo la bacchetta magica ma non smetteremo mai di impegnarci: quelli del Pd, invece, che alle elezioni amministrative non hanno avuto nemmeno il coraggio di presentare una lista col loro simbolo, dovrebbero avere non dico l’intelligenza di vergognarsi, ma almeno la decenza di tacere”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti