lunedì 26 Settembre 2022
HomeComunicati stampaSomma. Antonio Granato, un successo il confronto tra i competitors

Somma. Antonio Granato, un successo il confronto tra i competitors

SOMMA VESUVIANA. Elezioni amministrative: grande successo per Antonio Granato al confronto pubblico tra candidati a sindaco. 

Si è tenuto ieri sera nella sala Santa Caterina il confronto tra i quattro candidati sindaco per la città di Somma Vesuviana. Grande successo per Antonio Granato, accolto da applausi e parole d’incoraggiamento da decine di cittadini presenti all’evento organizzato dalle associazioni “Amici del buon vivere” e “Fontana chiara”.

Alla domanda sui possibili interventi per la diminuzione delle tasse e tutela delle fasce deboli dal momento dell’adozione della Iuc, Granato ha risposto affermando la necessità di “maggiore concretezza”, infatti per il Comune “è necessaria una gestione aziendale allo scopo di ridurre le spese e le consulenze esterne, nonché per la lotta all’evasione fiscale. La Iuc verrà diminuita soprattutto attraverso la della tassa sulla spazzatura: promuovendo il compostaggio domestico per chi possiede dei terreni (con relativa diminuzione della quota da versare) e premiando i più virtuosi. Alle fasce deboli applicheremo sgravi fiscali degni di una città democratica”.

Su fondi europei e Terzo Settore, Granato ha spiegato di voler “continuare l’opera finora avviata per la tutela di anziani, bambini disabili, minori a rischio e segretariato sociale attraverso i finanziamenti di Regione Campania e Comunità Europea: l’obiettivo è proseguire sulla strada tracciata poiché abbiamo le capacità per farlo e lo abbiamo dimostrato”.

Per quanto riguarda lo sviluppo e il futuro assetto della città, il candidato di Forza Italia ha affermato di volere, innanzitutto, “completare le opere iniziate, come la scuola di via Trentola, la ristrutturazione del Castello d’Alagno e i complessi sportivi. Tuttavia è necessario tener presente che Somma Vesuviana è un territorio vincolato sotto diversi aspetti: zona rossa, Parco nazionale del Vesuvio soprattutto. E’ necessario, dunque, avviare dei tavoli di concertazione con Asl e Sovrintendenza affinché non vi siano solo vincoli ma opportunità e valorizzazione. Al Puc sarà affiancato anche dai Pip (piccoli insediamenti produttivi) per non lasciare andare via gli imprenditori”.

La squadra di governo di Granato sarà formata da “assessori professionisti e seri”. Mentre la gestione dei beni pubblici avverrà attraverso la creazione di fondazioni, cooperative e privati.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti