giovedì 9 Luglio 2020
Home Attualità Somma. Edilizia scolastica, 135mila euro per la sicurezza di due plessi

Somma. Edilizia scolastica, 135mila euro per la sicurezza di due plessi

SOMMA VESUVIANA. 135 mila euro dal Ministero per la sicurezza di due scuole

Il Miur ( Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca) ha finanziato due progetti che riguardano la messa in sicurezza di due edifici scolastici: la scuola Media San Giovanni Bosco ed il plesso “Gino Auriemma” di via Ferrante d’Aragona. Somma Vesuviana rientra nella graduatoria appena pubblicata dal Ministero. Si tratta di due progetti, il primo finanziato per 88.848 euro e il secondo per 46.602 euro, in entrambi i casi è stata concessa l’intera cifra richiesta.
Il Miur dando attuazione a quanto previsto dall’articolo 42 del decreto-legge 28 settembre 2018, n. 109, convertito, con modificazioni, dalla legge 16 novembre 2018, n. 130, ha proceduto alla costituzione di un fondo per il finanziamento della progettazione di interventi di messa in sicurezza da parte degli enti locali competenti degli edifici scolastici.
“Siamo molto soddisfatti”, commenta il sindaco Salvatore Di Sarno, “da quando ci siamo insediati abbiamo puntato ad ottenere fondi e contributi di enti sovracomunali per sopperire alle criticità di un Bilancio sempre più penalizzato dalla mancanza di trasferimenti dal Governo. Conosciamo bene le criticità della nostra città e ci siamo messi al lavoro per farle, piano piano, diminuire. Siamo soddisfatti di questo finanziamento perché riguarda un settore che ci sta molto a cuore: la sicurezza dei nostri bambini. Sicurezza per la quale abbiamo lavorato sin dal primo giorno, soprattutto per garantire la stabilità degli edifici scolastici e questi 135mila euro vanno proprio in questa direzione”. Un lavoro programmato, come conferma l’assessore delegato all’Edilizia Scolastica Giuseppe Di Palma: “I finanziamenti concessi dal Miur sono la testimonianza della continua attività della nostra Amministrazione, nonché dell’attenzione rivolta alle problematiche esistenti nella delega a me assegnata. Ancora una volta vengono smentite tutte le illazioni e le accuse mosse in merito ad una presunta inattività nel settore così delicato dell’edilizia scolastica. Non si tralascia di considerare che non solo sono stati concessi i finanziamenti ‘de quibus’, ma è notizia certa di qualche giorno fa la persistenza dei plessi scolastici di Mercato Vecchio e Pomintella. Questi sono risultati di un’attività che c’è e porta i suoi frutti in termini di concretezza dell’ amministrazione comunale con particolar riguardo alla delega di cui sono assegnatario”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Appello urgente per il tabaccaio ferito: serve sangue. Sindaco: “Doniamo”

SOMMA VESUVIANA. L'uomo in questo momento è in sala operatoria e ha bisogno di molte trasfusioni di sangue, il sindaco Di Sarno: "Andiamo a...

Choc a Somma. Tabaccaio trovato in un lago di sangue

Somma Vesuviana. Un noto tabaccaio di Somma Vesuviana è stato ritrovato questa sera, poco dopo le 20, in una pozza di sangue all'interno del...

Tanti auguri a Giorgia Menna per il suo 1° compleanno

Somma Vesuviana. Un party in cui due sono state le protagoniste: la festeggiata Giorgia Menna e Minnie. A partire dall'abito di Giorgia, ai dolci,...

“Sto costruendo il mio futuro”, intervista all’attrice Monica Russo

MILANO. E' nata a Cercola l'attrice Monica Russo in nomination come miglior attrice al Kosice International Monthly Film Festival. Intervista. Primo film, primo successo e...

I funerali del maresciallo dei carabinieri Apicella domani a Roccarainola

ROCCARAINOLA. I funerali del maresciallo Andrea Angelo Apicella si terranno domani, giovedì 9 luglio alle 10 a Roccarainola in piazza San Giovanni, "Le...
- Advertisment -