sabato 25 Giugno 2022
HomePoliticaSomma. Elezioni, Bianco: “Ultima possibilità di salvare la città”

Somma. Elezioni, Bianco: “Ultima possibilità di salvare la città”

Somma Vesuviana. Oggi si è aperta ufficialmente la campagna elettorale del candidato sindaco Giuseppe Bianco con la presentazione delle sette liste che compongono la coalizione: PD, Psi, Primavera Sommese, Onda Bianca – Alternativa Civica, Siamo Sommesi, Per Somma, lista Bianco.
Durante la conferenza stampa, che si è svolta al bar caffè “L’angolo del dolce”, prima del discorso del candidato sindaco, sono intervenuti i candidati: Luigi Coppola (Onda Bianca), Roberto Cimmino (Psi), Crescenzo De Falco (Primavera Sommese), Giuseppe Nocerino (Siamo Sommesi), Umberto Parisi (Per Somma), Salvatore Rancella (Pd).


I candidati intervenuti hanno rappresentato la propria lista e hanno esposto i motivi che li hanno portato a sostenere Bianco come candidato, sottolineando il suo profilo professionale, politico e culturale. Molti hanno evidenziato il suo spirito di servizio verso la città come il rappresentante della lista Per Somma, Umberto Parisi che ha dichiarato: “Il nostro punto di forza sarà lui è ci aiuterà a capire i modi di porci nei confronti dei cittadini sommesi.
La nostra regola sarà il rispetto”.


Infine a concludere i sette interventi il candidato sindaco Bianco: “Queste elezioni rappresentano l’ultima possibilità di salvare Somma Vesuviana, una città che ha perso il suo ruolo di punto di riferimento per un intero territorio. Dobbiamo ripartire dalla cultura, dalla sicurezza, dall’ambiente, dalla vivibilità e possiamo farlo mettendoci entusiasmo e passione, proprio come stanno facendo le candidate ed i candidati della coalizione, che ringrazio di cuore per il loro straordinario impegno”. Bianco ha poi spiegato: “Non intendiamo perdere tempo a polemizzare sulla incoerenza di alcuni esponenti della coalizione avversaria: dalla mia parte ci sono proposte concrete di cambiamento che si ispirano al rispetto delle regole e dei diritti e alla competenza. Soprattutto, vogliamo far tornare a Somma Vesuviana un tassello fondamentale della società civile, finora assente: la solidarietà”.

Articoli recenti