giovedì 13 Agosto 2020
Home Politica Somma. Manca la maggioranza, "salta" il consiglio comunale

Somma. Manca la maggioranza, “salta” il consiglio comunale

SOMMA VESUVIANA. In Comune erano presenti in 11 e la seduta consiliare fissata per le 17,30 è saltata, si terrà domani in seconda convocazione alle 18,30.

A fare in modo che finisse così l’assenza “pesante” di alcuni consiglieri comunali di maggioranza a quel punto l’opposizione ha deciso di restare fuori dall’aula. Non erano a Palazzo Torino, per impegni di lavoro (così hanno fatto sapere): Anita Di Palma, Vincenzo Piscitelli, Giuseppe Di Palma, Giandomenico Di Sarno, Lucia Di Pilato. Dodici erano i punti all’ordine del giorno, alcune interrogazioni con risposta in Consiglio Comunale presentate da Antonio Granato, la modifica DUP – programmazione triennale fabbisogno del personale; la Presa d’atto/approvazione Piano Emergenza Comunale; il miglioramento funzionalita’ dell’intersezione via Giulio Cesare linea circumvesuviana Napoli-Ottaviano-Sarno. Approvazione progetto preliminare con apposizione del vincolo preordinato all’esproprio; la modifica delimitazione centro urbano; la ratifica variazione di bilancio – Esercizio finanziario 2016 adottate con Delibera di GC n. 119 del 09/09/2016 e Delibera di GC n. 130 del 15/09/2016; e comunicazioni del Presidente.
Se si volessero invece intendere come volute le assenze di maggioranza e si volesse dar credito ai “rumors” politici, di motivi per pensare che qualcosa “scricchiola” nella tenuta del governo del sindaco Pasquale Piccolo ce ne sono.
Cominciando dai neo acquisti di Forza Italia, in aula era presente Giuseppe Sommese mentre i suoi colleghi Di Palma, Di Sarno e Di Pilato no. Da qualche tempo si dice che ci sia una frattura tra le due parti, che questi tre consiglieri avrebbero fatto delle richieste politiche al sindaco non rispettate nonostante il passare del tempo. Anita Di Palma, invece, è rimasta “scottata”, non poco, quando il sindaco ha richiesto e ottenuto le dimissioni dell’assessore Milena Di Palma (cugina della consigliera) che si occupava di Pubblica istruzione, casella ancora vuota in giunta. Un sacrificio che era stato richiesto, sembra, proprio per accontentare gli “azzurri” entrati in maggioranza. Ma la nomina non si è fatta e anzi i forzisti avrebbero chiesto proprio l’azzeramento dell’esecutivo. Se questo però non bastasse alla Di Palma sarebbe infastidita anche dall’atteggiamento di Piccolo che più volte non l’avrebbe tenuta in considerazione nelle decisioni da prendere.
A Piscitelli, infine, non sarebbe andata giù come si è svolta la riunione che ha coinvolto la maggioranza e che aveva come argomento il cimitero e il project financing.
Piscitelli, a onor del vero, è arrivato trafilato a Palazzo Torino quando la seduta era stata già rinviata. In quel momento, e dovrebbe essere ancora così, era in corso una riunione. Giuseppe Nocerino, infatti, quando il segretario comunale ha accertato che mancava il numero legale ha chiesto al sindaco di riunirsi immediatamente per discutere. E’ così è stato.
Voci? Ipotesi? Una risposta potrà arrivare soltanto dai diretti interessati che domani dovranno essere in aula, anche se a questo punto essendo la seduta, riunita in seconda convocazione, può essere svolta con la sola presenza di 7 componenti dell’assise.

- Advertisement -
Gabriella Bellini
Gabriella Bellini è nata a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2019 il premio Napoli Cultural Classic "Donna straordinaria, esponente della stampa locale che attraverso la sua autentica e graffiante penna racconta il nostro territorio anche fuori dai confini. Sempre attenta alla realtà politico-sociale che analizza con puntualità e chiarezza, riesce a coniugare la divulgazione al grande pubblico con l'obiettività suggerita dalla grande esperienza umana che l'accompagna".
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

L’attore di Terzigno Mario Grazio Balzano tra i protagonisti di Un posto al Sole

Terzigno. Dopo anni di gavetta e di duro lavoro improntato sulla continua ricerca della tecnica della recitazione teatrale, l'attore vesuviano Mario Grazio Balzano,...

Somma. Il sindaco: “Vietati gli assembramenti, usate la mascherina e quarantena per chi rientra dall’estero”

Somma Vesuviana. Di Sarno: “Obbligatoria la mascherina al chiuso, sempre! Tassativamente vietato entrare in tutti i luoghi chiusi senza la mascherina. Si raccomanda comunque...

Nella notte di San Lorenzo scopre una falsa associazione con 24 lavoratori in nero spacciati per “volontari”

Pozzuoli. Il Gruppo della Guardia di Finanza di Giugliano, nel corso di diversi controlli operati la notte di San Lorenzo nei confronti di aziende del...

Cerimonia per Immobile: “Non c’è gloria, non c’è vittoria senza il sacrificio”

FOTOGALLERY di Alfonso Auriemma Torre Annunziata. Non è la prima volta che il figliuol prodigo torna a casa, ma mai così decorato, mai con tanti...

Usura ed estorsione a Castellammare, in carcere anche il terzo uomo

CASTELLAMMARE DI STABIA. Arrestato il giovane 29enne si è costituito oggi pomeriggio alle 19. É stato arrestato anche il terzo indagato che questa mattina è...
- Advertisment -