giovedì 1 Dicembre 2022
HomeCronacaSomma, Nocerino lancia l’allarme: “Polizia municipale senza guida mentre aumenta l’illegalità in...

Somma, Nocerino lancia l’allarme: “Polizia municipale senza guida mentre aumenta l’illegalità in città”

Somma Vesuviana. “A distanza di giorni dal decreto che azzerava tutte le posizioni organizzative del Comune da parte del sindaco di Somma Vesuviana, non si vedono spiragli: la segreteria generale ha provveduto, con una determina, ad attribuire specifiche responsabilità a singoli dipendenti ma si tratta di una soluzione – tampone che non risolve il problema, anzi non fa che confermare la fase di stallo in cui si trova l’ente dopo la decisione del sindaco”. A dichiararlo è Giuseppe Nocerino, consigliere comunale di opposizione eletto in Siamo Sommesi che già qualche giorno fa era intervenuto denunciando che il sindaco di Somma Vesuviana aveva azzerato sei posizioni organizzative del Comune, affidandole tutte alla Segreteria Generale.

Prosegue Nocerino: “Preoccupa, in particolare, il fatto che il corpo di Polizia municipale a Somma Vesuviana sia di fatto senza una guida reale, proprio mentre cresce l’ansia dei cittadini per l’aumento di reati predatori, furti e altri episodi di illegalità. Sicuramente i funzionari del Comune, mortificati da questa amministrazione, sapranno far valere le loro ragioni in sede giudiziaria, ma anche noi provvederemo a valutare ogni tipo di ricorso, per quelle che sono le nostre competenze di forza di opposizione in consiglio comunale”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti