giovedì 9 Luglio 2020
Home Attualità Somma. Pala del XV secolo oggetto di polemiche, l'associazione Arcobaleno: "Non siamo...

Somma. Pala del XV secolo oggetto di polemiche, l’associazione Arcobaleno: “Non siamo stati rispettati”

Somma Vesuviana. E’ accesa polemica, a Somma Vesuviana, tra l’associazione Arcobaleno e il Consiglio pastorale in merito alla presentazione del restauro della prestigiosa Pala raffigurante la Madonna col Bambino e Santi di Angiolillo Arcucci , uno dei più celebri artisti napoletani della seconda metà del quattrocento .

«Con un atto di arroganza e di mancanza di rispetto nei confronti dell’associazione Arcobaleno di Somma Vesuviana, il consiglio pastorale, il parroco con l’avallo della Curia e della Soprintendenza, hanno deciso, con cocciutaggine, di presentare il restauro il 28 marzo, mentre l’associazione stava preparando una manifestazione di presentazione per il 18 aprile, prevaricandone così il diritto”. Queste alcune delle parole nella lettera aperta di Teresa Cerciello, presidente e rappresentante legale dell’associazione Arcobaleno, che fortemente sta rivendicando il diritto alla presentazione del restauro della Pala che spetterebbe alla sua associazione che ha promosso e realizzato questo importante progetto. Il restauro infatti, sarà presentato sabato prossimo dagli esponenti della Curia e, eccetto la citazione sul manifesto che pubblicizza l’evento, nessun rappresentante dell’ associazione Arcobaleno figurerà come relatore ma soltanto come invitati all’evento. <>. Il restauro dell’opera infatti fu ultimato a luglio del 2013 e fu affisso alla parete della chiesa Collegiata di Somma Vesuviana e coperto con un telo in attesa della grande manifestazione che si sarebbe dovuta svolgere subito dopo. Ma, dopo una serie di rinvii, si fissò la presentazione per gli inizi dello scorso anno ma, purtroppo, la chiesa in cui è affissa l’opera, fu chiusa al culto a causa dei lavori di riparazione del tetto. Terminati i lavori nell’ottobre 2014 l’associazione Arcobaleno ha dovuto posticipare, ancora una volta, la presentazione perché questo evento, a cui volevano dare la massima attenzione, si accavallava con la mostra dei presepi che stavano realizzando. Finalmente tutte queste sfortunate coincidenze sembravano essere terminate e l’associazione aveva fissato la presentazione per il prossimo 18 aprile ma sono stati anticipati dalla Curia, dovendo rinunciare così ad un evento che stavano preparando da tempo e che avrebbe vantato anche la partecipazione di un artista di importanza nazionale

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Siamo Sommesi: “Il PUC di Somma Vesuviana? Cittadini veri protagonisti”

Somma Vesuviana. Il 17 settembre prossimo sarà definitivamente conclusa la vicenda giudiziale tra i professionisti concorrenti al bando del PUC (Piano Urbanistico Comunale) di...

Scenari solidali: Gino Rivieccio e Massimiliano Gallo tra gli ospiti della presentazione

Casamarciano. È fissata per le ore 20 di domani, venerdì 10 luglio, nel chiostro del castello Mercogliano la cerimonia di presentazione del cartellone...

S. Giorgio. Un incontro per discutere del lavoro ai tempi del Coronavirus

San Giorgio a Cremano. L'evoluzione nel mondo del lavoro post Covid 19, i nuovi sbocchi occupazionali creati dalla pandemia, le figure professionali più richieste...

Appello urgente per il tabaccaio ferito: serve sangue. Sindaco: “Doniamo”

SOMMA VESUVIANA. L'uomo in questo momento è in sala operatoria e ha bisogno di molte trasfusioni di sangue, il sindaco Di Sarno: "Andiamo a...

Choc a Somma. Tabaccaio trovato in un lago di sangue

Somma Vesuviana. Un noto tabaccaio di Somma Vesuviana è stato ritrovato questa sera, poco dopo le 20, in una pozza di sangue all'interno del...
- Advertisment -