martedì 31 Gennaio 2023
HomeAppuntamentiSomma V.: Rosaria de Cicco in "I Giorni Dell'Abbandono" al Teatro Summarte...

Somma V.: Rosaria de Cicco in “I Giorni Dell’Abbandono” al Teatro Summarte il 14 gennaio

Somma Vesuviana. La fine di un amore. I territori impervi dell’abbandono, nei quali si finisce per essere scaraventati da un addio imprevisto, imprevedibile, assolutamente inevitabile.

Una storia universale, declinata al singolare, ma nella quale ciascuno finisce per veder riflessa l’ombra delle proprie paure o dei propri ricordi.
La storia di Olga, di un matrimonio apparentemente felice che naufraga tra le onde
inarrestabili di un desiderio nuovo, prepotente, devastante.

Rimasta con i due figli e il cane, profondamente segnata dal dolore e dall’ umiliazione, Olga, dalla tranquilla Torino dove si è trasferita da qualche anno, è risucchiata tra i fantasmi della sua infanzia napoletana, che si impossessano del presente e la chiudono in una alienata e intermittente percezione di sé. Comincia a questo punto una caduta rovinosa che mozza il respiro, un racconto che cattura e trascina fino al fondo più nero, più dolente dello strazio.

Un lacerante viaggio al centro dell’anima, nei gironi infernali delle paure e dell’
insicurezza, del dolore e del passato. Le parole delle Ferrante sono schegge di vita che
dilaniano la carne, frammenti di domande che pretendono riposte impossibili da trovare,
rigurgiti di rimpianti che chiedono voce per ritrovare il senso di un percorso. Per mettere
in scena un libro così, non potevamo che affidare ad una sola, potente, voce i chiaroscuri
di questa storia, che è la storia eterna dell’ amore negato.

Di Elena Ferrante con
Rosaria De Cicco
Adattamento e regia Annamaria Russo

Acquista qui il tuo ticket: https://www.summarte.it/
products/rosaria-de-cicco-i-giorni-dellabbandono

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti