mercoledì 6 Luglio 2022
HomeCultura e SpettacoliSomma. Talento della danza in finale a New York

Somma. Talento della danza in finale a New York

Somma Vesuviana. Un giovanissimo ballerino sommese con un talento incredibile, talento che l’ha portato ieri a partire per New York dove sarà tra i finalisti di uno dei concorsi più ambiti del settore: lo “Youth America Grand Prix”.


A novembre scorso Guido Sarnataro, 15 anni appena, è stato a Parigi alle semifinali del concorso. Lì si è confrontato con piú di 500 concorrenti, e danzando lascia tutti senza parole arrivando alla finale negli Stati Uniti. Allievo della scuola “Percorsi di Danza” di Somma Vesuviana, diretta dal maestro Angelo Parisi, dove ha iniziato piccolissimo a muovere i primi passi, grazie proprio a Parisi, che ha scoperto Guido quando aveva meno di quattro anni, constatando dapprima le sue doti fisiche, poi il talento, talento forgiato da professionisti come Monica Rega, Mariaconsiglia Nappo e lo stesso Parisi. “Ma il talento non basta”, racconta la mamma, Gioia Perillo, nota artista di Somma Vesuviana, “ed é grazie soprattutto alla sua determinazione, la perseveranza e la totale dedizione alla danza che è riuscito a raggiungere certi livelli. Fin da piccolo con la scuola Percorsi di Danza, ha vinto diversi concorsi, nazionali e internazionali, con coreografie di gruppo e da solista. Poi con ‘Formazione Tersicore’ diretto da Mauro De Candia, ha vinto borse di studio per stage estivi in prestigiose Accademie Europee per poi arrivare al 2012 dove oltre a vincere le borse di studio estive, arriva la svolta”. Ed ha ben ragione di dirlo Guido, appena finita la terza media, a soli 13 anni lascia la sua città, la famiglia, gli amici, e l’Italia per rincorrere il suo sogno più grande: la danza. Amanda Bennett direttrice della prestigiosa Accademia Ballettschule Theater Basel (Svizzera) e Direttrice Artistica del Prix de Lausanne, gli assegna l’ammissione ai corsi Professionali dell’Accademia, dove si distingue da subito, arrivando a livelli altissimi e ricevendo consensi dal mondo della danza internazionale. Nel 2014 l’Accademia lo sceglie per il concorso più ambito al mondo. Per scegliere i finalisti si tengono semifinali in tutto il mondo, America, Brasile, Giappone, Argentina, Europa e alla fine i vincitori convergono a New York per l’ambitissima finale. Ora la città intera tiferà per lui per avere un nuovo talento che porta il nome di Somma in giro per il mondo.

DA CRONACHE DEL VESUVIANO DEL 10 APRILE

Gabriella Bellini
Gabriella Bellini è nata a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Dal 2017 è componente della Commissione Pari Opportunità dell'Ordine dei Giornalisti della Campania Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2019 il premio Napoli Cultural Classic "Donna straordinaria, esponente della stampa locale che attraverso la sua autentica e graffiante penna racconta il nostro territorio anche fuori dai confini. Sempre attenta alla realtà politico-sociale che analizza con puntualità e chiarezza, riesce a coniugare la divulgazione al grande pubblico con l'obiettività suggerita dalla grande esperienza umana che l'accompagna". Nel 2022 Premio di giornalismo “Francesco Landolfo”

Articoli recenti