giovedì 24 Giugno 2021
HomePoliticaSomma Vesuviana. Lega Giovani: istanza per manutenzione strade e proposte circolazione veicolare

Somma Vesuviana. Lega Giovani: istanza per manutenzione strade e proposte circolazione veicolare

Somma Vesuviana. Il Coordinatore Cittadino della Lega Giovani di Somma Vesuviana, Antonio Giuliano, ha presentato un’istanza rivolta al Sindaco, al presidente del Consiglio comunale e all’ assessore responsabile del PUC, avente ad oggetto: “Manutenzione ordinaria e/o straordinaria delle strade appartenenti al territorio comunale; proposte di miglior circolazione veicolare in alcune strade del territorio comunale”.

Ecco il testo:

Premesso che:

Il comune di Somma Vesuviana è un comune con un’estensione territoriale di circa 37 km², quindi da parte nostra si comprende la grande difficoltà nel tener conto di tutte le esigenze che la popolazione ed il territorio può richiedere; noi con questa istanza ci proponiamo a far presente a questa amministrazione che il territorio sommese ha bisogno di interventi urgenti nel territorio medesimo, data la grave condizione urbanistica presente in determinate strade comunali, e rimasta tale per anni, se non peggiorata nel suo essere.

Tutto ciò premesso che:

Si stanno asfaltando strade (rifacimento del piano bitumato) e costruendo marciapiedi, con un prestito approvato dalla sola maggioranza in comune e ricevuto dalla CDP S.p.A. a carico dei cittadini per i prossimi vent’anni (determina n.273 del 23/10/2019), e che questo piano complessivo richiede l’intervento straordinario solo ed esclusivamente per una cerchia di strade. A nostro avviso, è un atto doveroso criticarlo, tralasciando che erano interventi sicuramente degni e doverosi, però noi non critichiamo il lavoro eseguito, ma il metodo in cui essi sono stati eseguiti. Detto ciò, è doveroso ricordarvi che oltre le strade ove sono stati eseguiti i lavori vi sono altre strade degne di manutenzione immediata. Per tale motivo,

SI CHIEDE:

Che vengano eseguiti lavori di manutenzione ordinaria o straordinaria delle seguenti strade abbandonate al loro destino, dove per anni non vengono eseguiti lavori di manutenzione, né di rifacimento stradale, né di ordinaria asfaltatura di crepe presenti lungo l’asse stradale.

Si chiede All’amministrazione in buona fede, di trovare nell’immediato, un provvedimento, per rendere le seguenti strade degne di essere attraversate.

Di seguito le elenco le altre strade che dopo un sopralluogo fatto da me in persona, necessitano di manutenzione immediata.

-Via Malatesta, senza dubbio dimenticata da tutte le amministrazioni, questa compresa, in questa strada periferica del comune sommese, si chiede manutenzione immediata, almeno dal punto di vista del manto stradale, il quale si presenta deformato, pieno di crepe, fosse, ecc.. quindi pericoloso sia per la circolazione delle auto che dei pedoni; Poi, si chiede in aggiunta la possibilità di inserire all’ingresso comunicante con Via Nola, un segnale di Divieto per gli autocarri superiori a 3,5t. per motivi legati alla strada che di per sé è già impossibile attraversarla in due autovetture contemporaneamente. Per evitare disagi, si chiede di immettere un segnale di divieto per gli autocarri; capendo l’esigenza di alcune fabbriche presenti nella medesima strada, gli autocarri possono raggiungere le fabbriche anche da via Spartimento per via Madama Fileppa, sicuramente meno affollata e meno frequentata. In aggiunta ancora, vi si chiede in buonsenso di inserire un dosso nella strada appena asfaltata (Via Nola) prima della curva di via Nola, che comunica con via Malatesta e via Palmentola, dove sono accaduti in passato molti incidenti poiché la maggior parte degli automobilisti non rispetta lo STOP presente alla finitura di via Palmentola;

-Via Bianchetto, piena di crepe, e mancanza di asfalto all’altezza della medesima strada comunicante con via Pigno; Richiediamo la vostra attenzione per ripristinare la strada in condizione migliore, in particolare per quel tratto che la collega a Via Pigno, impercorribile e pericoloso.

-Via Palmentola, vi si chiede, perché avete ripristinato il doppio senso di circolazione per il tratto collegante con via Marigliano? Forse perché siamo l’unico comune che messo un segnale stradale di divieto nessuno l’ha rispettato? I segnali stradali di prescrizione si chiamano così perché devono essere rispettati e questo lo insegna la scuola guida, se non viene rispettato che si installi una telecamera per qualche settimana, si chieda ai vigili urbani controlli giornalieri finchè tutti non capiscono che la strada è diventata senso unico, non credo che se qualcuno vada in un altro comune e si trovi un divieto di accesso davanti non lo rispetti… Vista la strada stretta e trafficata in tutto l’arco della giornata, noi di lega giovani richiediamo che venga rimesso il senso unico di circolazione, per facilitare il passaggio e non creare disagi sia nel seguente tratto di strada, sia all’incrocio con via marigliano;

-Via Madama Fileppa, piena di fosse e crepe; soprattutto per il tratto che la collega a via Spartimento dove l’asfalto non esiste più, si chiede l’immediata manutenzione;

-Via Coppola, manutenzione dell’asfalto che da anni è ridotto ai minimi termini; ove si chiede d’altronde che venga messo un senso unico di circolazione per il tratto (proseguo di via Coppola) che da via Nola arriva a Via Marigliano precisamente all’altezza del bar/tabacchi Energy; data la condizione di strada (strettissima, senza illuminazione, senza spazi per il lasciar passare un veicolo che si ha difronte) è impensabile lasciarla a doppio senso di circolazione; Dato che la strada non può essere “allargata”, noi proponiamo senso unico da via Nola, e apposito divieto di accesso all’imbocco della strada all’altezza del cancello dell’Energy bar, consentendo la circolazione a doppio senso solo per via coppola principale;

-Via Seggiari, strada di collegamento con il comune di Ottaviano, e strada che consente l’imbocco della Statale SS 268, è in condizioni pietose, piena di buche, voragini, si chiede l’immediata manutenzione.

 

Di seguito si richiede manutenzione anche per le seguenti strade:

-Via Starza della Regina;

-Via Cimitero;

-Via Trav. Cimitero;

-Via Misciò;

-Via Micco;

-Via Trentola;

-Via Annunziata;

-Via Sant’Anna.

 

 

 

 

 

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti