venerdì 22 Settembre 2023
HomeAttualitàSpeciale elezioni: Sindaci e liste di Somma Vesuviana, Cercola e Pollena Trocchia

Speciale elezioni: Sindaci e liste di Somma Vesuviana, Cercola e Pollena Trocchia

Pubblichiamo le liste dei candidati al consiglio comunale di Somma Vesuviana, Cercola e Pollena Trocchia che si terranno il prossimo 13 e 14 aprile.
Cinque saranno i candidati a sindaco a Somma Vesuviana, l’uscente Raffaele Allocca, l’avvocato Arturo Rianna, Alfonso Auriemma già sindaco dal 1993 al 1997, Vincenzo Romano ex capogruppo dei Ds e Michele Antonio Mocerino, 23 anni studente in Ingegneria.
Dieci invece le liste che li sosterranno. A Cercola si ragiona con numeri grossi: 13 liste per sostenere 8 candidati a sindaco. Giovanni De Stefano (Udc), Luigi Di Dato (Partito Socialista, Progetto Comune), Riccardo Meandro (Pd, Sinistra Ambientalista), Eugenio Esposito ( La Sinistra E L’arcobaleno), Sergio Scalzo (Il Faro), Giuseppe D’ambrosio (Rinnovamento Per Cercola, Autonomia Sud, Cercolacittà)
Zaccaria Miele ( La Destra ), Pasquale Tammaro (Pdl, Progetto Cercola). Tre le liste presentate a Pollena: “Con i Cittadini” presentata dal candidato sindaco Giovanni Busiello, già vicesindaco dell’uscente Amministrazione Maione e assessore alla Pubblica Istruzione e Risorse Umane. “Insieme Per Costruire” del candidato sindaco Francesco Pinto, anche lui componente della precedente amministrazione in qualità di consigliere comunale. Infine, “Per Pollena Trocchia” presentata da Giuseppe Castiello.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche