mercoledì 2 Dicembre 2020
Home Sport Sport. Sci alpino, i "Children campani" conquistano 11 podi

Sport. Sci alpino, i “Children campani” conquistano 11 podi

ROCCARASO. SPORT-SCI ALPINO Conquistati 11 podi interregionali dai Children campani.

Due gare nel week end a Roccaraso con oltre 570 iscritti dai 13 ai 16 anni
Assegnato a Francesca Carolli il Trofeo Gambardella, miglior atleta in slalom

- Advertisement -

Napoli 21 gennaio 2019 – Primo appuntamento importante di stagione per gli sciatori della categoria Children (dai 14 ai 16 anni) che hanno partecipato ad uno slalom ed un Gigante, disputati sulla pista Canguro di Pizzalto a Roccaraso nello scorso week end.
Quasi 230 gli iscritti in Slalom e oltre 350 al Gigante, provenienti da Campania, Lazio, Abruzzo e persino dalla Sicilia, per le due gare organizzate da SAI Napoli e valide per l’assegnazione del Trofeo Gambardella.
Ad aggiudicarselo è stata Francesca Carolli (SAI Napoli) che ha fatto registrare, nello Slalom Speciale di sabato, il miglior tempo assoluto, confermando la sua gran forma nei pali stretti in cui detiene il titolo italiano di categoria del 2018. Naturalmente ha vinto anche la sua categoria (allievi femminile), in cui è stata l’unica atleta del CAM a conquistare un posto sul podio. Tutto campano, invece, quello maschile con Alberto Minucci del SAI sul gradino più alto, Aldo Brancaccio, dello sci club Napoli, piazza d’onore e un altro saino, Pierluca Panza, al terzo. La classifica rivela anche la supremazia del CAM (Comitato Campano) con 8 atleti tra i primi 10 migliori .
Nella categoria Ragazzi ancora un oro per il SAI grazie a Chiara Sarubbi, mentre Giulia Claar dello sci club Aremogna si è piazzata terza. Francesco Marasco (SAI Napoli), nella categoria maschile ha conquistato un secondo posto tra i pali stretti, ma si è riscattato il giorno dopo conquistando la vittoria nel Gigante. Sul podio delle ragazze, ancora un’atleta del Sai Napoli, Beatrice d’Acunto che ha conquistato il 3° posto, ma tra le prime 10 classificate ben 7 sono state portacolori del Comitato Campano.
Nel gigante di domenica ben due medaglie d’argento per il CAM nella categoria Allievi grazie a Francesca Carolli del SAI e ad Aldo Brancaccio dello sci Club Napoli.
La gara di Super Gigante che avrebbe dovuto disputarsi oggi lunedì , invece, è slittata a causa delle condizioni meteo al 28 febbraio, mentre il prossimo appuntamento interregionale per i Children è per sabato e domenica prossimi ad Ovindoli (AQ). Un ultimo confronto per selezionare le squadre dei comitati che parteciperanno al Criterium Interappenninico, in programma dal 4 al 9 febbraio a Campitello Matese, in Molise ed al quale parteciperanno gli atleti di tutte le regioni appenniniche: dalla Liguria alla Sicilia.
Programmi importanti anche per la categoria Pulcini che domenica 27 sarà in pista a Roccaraso per la selezione regionale del Trofeo Pinocchio sugli sci, organizzata degli sci club Posillipo e 0.40, riservata a tutti i piccoli sciatori under12.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Addio a Maria Polise, aveva gestito il I° Tabacchi di Somma

Somma Vesuviana. È mancata all'affetto dei suoi cari Maria Polise, 84 anni, conosciuta come "à Tabbacara". La signora, infatti, aveva gestito per...

CAPRI. Caprisius Gin – Special Edition

Il gin ufficiale dell’isola di Capri lancia con uno spot una bottiglia-gioiello a forma di faraglione “Realizzare la Special Editiondi Caprisius è stata davvero una...

Campania, Patriarca (FI): De Siano lasci coordinamento partito

Il capogruppo regionale: «Basta politica che divide invece di unire». NAPOLI – «Il presidente Silvio Berlusconi è stato chiaro: bisogna rinnovare. Riprendere il dialogo con...

I centri storici: Concorso fotografico bellezze contemporanee

L’organizzazione generale è stata curata dalla Associazione Flegrea Photo in collaborazione con il Comitato Organizzatore, composto da Francesco Soranno, Concetta Marrazzo, Antonio Ciniglio e...

Il Comune buca il pavimento medievale del Casamale. Arci, Legambiente e I.RE.S.CO.L scrivono al Parco

Somma Vesuviana. Il Comune ha bucato il pavimento medievale del Casamale per inserire dei paletti in ghisa. Sulla vicenda intervengono le associazioni Arci...
- Advertisment -