venerdì 25 Giugno 2021
HomePoliticaSportello supporto psicologico a Pollena, sindaco: "Seguiranno altri servizi"

Sportello supporto psicologico a Pollena, sindaco: “Seguiranno altri servizi”

POLLENA TROCCHIA. Il Comune di Pollena Trocchia, nell’ambito della programmazione dei servizi sociali ha attivato uno sportello di supporto psicologico destinato a tutti i cittadini residenti.
L’iniziativa prevede attività di sostegno psicologico rivolte sia a coloro che si trovano costretti a vivere in quarantena mediante supporto telefonico  sia a coloro che stanno vivendo un momento di disagio emotivo, nonchè interventi di debriefing psicologico per l’elaborazione dello stress vicario alle istituzioni e ai volontari impiegati nella gestione della crisi. Per accedere al servizio basta chiamare al numero dedicato 081/19503372 dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00, un team di professionisti specializzati, sarà a disposizione dei cittadini che faranno richiesta di accesso al servizio.

“Il sostegno psicologico trova centralità in un momento storico dove gli stati mentali, i processi cognitivi, emotivi e sociali sono messi a dura prova dalle restrizioni che hanno notevolmente modificato la nostra vita –  ha dichiarato il Vicesindaco e Assessore alle Politiche Sociali Pasquale Fiorillo. Le istituzioni, contianua Fiorillo, hanno il compito di attivare tutti gli strumenti utili per sostenere la cittadinanza e con questo servizio vogliamo provare a dare un sostegno emotivo reale a chi ne ha bisogno”.
“Già nella prima fase dell’emergenza avevamo sperimentato questo tipo di attività che si è rilevata utile e di sostegno concreto per la cittadinanza anche in considerazione del momento che stiamo vivendo, a questo servizio seguiranno altri servizi di rafforzamento dei servizi sociali e di supporto alla cittadinanza – ha concluso il Sindaco Carlo Esposito

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti