giovedì 3 Dicembre 2020
Home Attualità Sposi ai tempi del Covid, vince l'amore di due giovani a Sant'Anastasia

Sposi ai tempi del Covid, vince l’amore di due giovani a Sant’Anastasia

Sant’Anastasia. L’amore che vince rispetto ai divieti e supera le convenzioni. E’ la storia bella che ci arriva da Sant’Anastasia, quella di Giuseppe e Lucia che si sono trovati a decidere, a poche ore dalle nozze, se sposarsi lo stesso oppure rinviare il coronamento del loro amore. I due giovani avrebbero dovuto sposarsi venerdì 16 ottobre con un bel ricevimento e parenti e amici pronti a festeggiarli. Prima è arrivato il decreto del premier Conte che aveva limitato il numero degli invitati a 30 persone, e la coppia aveva deciso di adeguarsi, poi la sera prima del matrimonio li contatta il ristoratore. Una telefonata breve, ma che gela la coppia. Considerata l’ordinanza n° 81 della Regione Campania sono “vietate le feste e ricevimenti, anche conseguenti a cerimonie, civili o religiosi con la partecipazione di invitati che siano estranei al nucleo familiare”. “In quel momento Giuseppe e Lucia si sono guardati negli occhi”, racconta commossa la sorella dello sposo, “hanno detto andiamo in chiesa e pronunciamo il nostro sì, questo conta. E così è stato. Il giorno dopo si sono vestiti come avrebbero dovuto, sono entrati nella chiesa di Sant’Antonio e si sono giurati amore con la promessa che appena l’emergenza sarà finita festeggeranno come si conviene e poi sono tornati a casa senza festa. E’ stato bello vederli, ma fa anche male sapere che hanno fatto tanti sacrifici, sono andati a lavorare lontano dalla loro città, hanno messo da parte i risparmi per qualcosa che poi è sfumato in poche ore. Siamo certi però che hanno scelto la cosa più importante: l’amore che provano l’uno per l’altra”. Noi concordiamo e per questo abbiamo deciso di raccontare questa storia, per consolare quanti in questo momento difficile stanno rinunciando ad un sogno che, magari, hanno accarezzato per lungo tempo. Se siamo tutti responsabili presto sarà possibile viverlo quel sogno, nel frattempo mandiamo a Giuseppe e Lucia i più sinceri auguri per il loro futuro insieme.

- Advertisement -
Gabriella Bellini
Gabriella Bellini è nata a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2019 il premio Napoli Cultural Classic "Donna straordinaria, esponente della stampa locale che attraverso la sua autentica e graffiante penna racconta il nostro territorio anche fuori dai confini. Sempre attenta alla realtà politico-sociale che analizza con puntualità e chiarezza, riesce a coniugare la divulgazione al grande pubblico con l'obiettività suggerita dalla grande esperienza umana che l'accompagna".
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Superare la crisi economica in live stream: la Masterclass gratuita

La crisi economica provocata dalla pandemia ha colto impreparati la maggior parte degli imprenditori e dei professionisti a partita iva in Italia. Dopo un...

“Campania, castelli come musei” il nuovo libro dell’Associazione Terre di Campania

L’Associazione Culturale Terre di Campania torna a parlare dei castelli che popolano il territorio della nostra regione e lo fa con la pubblicazione dal...

Nola. La Finanza sequestra su 4 camion 49 tonnellate di rifiuti

Nola. Grazie all'attenzione e all'intuito della guardia di finanza quattro camion sospetti sono stati controllati e si è scoperto che contenevanonoltre 49 tonnellate...

Farmaco introvabile, Arturo guarisce grazie al polo oncologico di Pagani

Pagani. Si conclude felicemente la storia di Arturo, ragazzo di trent’anni affetto da neoplasia uroteliale, senza alternative terapeutiche, per il quale l’unica speranza era...

“Wrong Fires For Right Hopes”: cortometraggio di giovani e studenti del territorio agro-nolano

Marigliano. L’Aquilus Productions è lieta di comunicare che è fuori, oggie ora, giovedì 26 novembre 2020, ‘Wrong Fires For Right Hopes’, un cortometraggio “giovane” il cui...
- Advertisment -