sabato 1 Ottobre 2022
HomeComunicati stampaStop corruzione, Idv: mille piazze dalle mani pulite 

Stop corruzione, Idv: mille piazze dalle mani pulite 

NAPOLI. Stop corruzione: mille piazze dalle mani pulite. E’ l’iniziativa che Italia dei Valori lancia in tutto il Paese per i giorni 22 e 23 maggio 2014. Appuntamenti anche a Napoli, Avellino e Benevento, nonché nelle principali città della Regione.

«Lo scandalo dell’Expò mostra l’esistenza di una nuova Tangentopoli nel nostro Paese»- dichiara Nello Di Nardo, segretario di Idv in Campania, candidato alle elezioni europee  nella circoscrizione Sud, che aggiunge: «Assistiamo sgomenti al tentativo di voler minimizzare le vergognose notizie sugli appalti truccati e le pressioni che faccendieri di vario genere hanno fatto su opere che dovrebbero servire a rilanciare l’immagine e l’economia dell’Italia nel mondo. La corruzione e la concussione hanno assunto forme nuove, ma di certo non meno pericolose per l’assetto democratico del nostro Paese e la vita quotidiana dei cittadini, così come dimostra anche l’ultima inchiesta sulle pressioni della politica sulla sanità in Campania, che ha portato all’arresto del presidente del consiglio regionale Paolo Romano. Sarà la magistratura ad accertare le responsabilità penali, ma resta un dato politico su cui tutti siamo chiamati a rispondere: avere un primario o un direttore sanitario scelto per le sue amicizie politiche, e non per il suo curriculum e le sue competenze, è più o meno grave di una mazzetta pagata su un’opera pubblica. Noi di Italia dei Valori crediamo di no e pensiamo che la corruzione vada combattuta in tutte le sue forme. Il nostro partito è nato mettendo al centro la questione morale. Su questo non indietreggiamo di un passo. Per questi motivi, nei prossimi due giorni, anche la Campania aderirà all’iniziativa nazionale “1.000 piazze contro la corruzione, con i Cittadini onesti e dalle Mani Pulite”. Noi di Idv siamo sempre dalla stessa parte, quella dei cittadini».I militanti di Idv saranno a Napoli in piazza Trieste e Trento, via Scarlatti e piazza San Vitale; a Torre del Greco in piazzetta Santa Croce; ad Avellino in corso Vittorio Emanuele; a Benevento in piazza Roma e Santa Maria Capua a Vetere in via Santella.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti