mercoledì 1 Dicembre 2021
HomeAttualitàSTOP VIOLENCE, domani giornata mondiale contro la violenza di genere

STOP VIOLENCE, domani giornata mondiale contro la violenza di genere

Egea - Black Friday

 

Per celebrare la giornata mondiale contro la violenza di genere, domani, 25 novembre 2016 la Commissione Pari Opportunità del Comune di San Paolo Belsito, nella persona della Presidente Olga Izzo e delle commissarie Cesarano, Ferraro, Scala e Sangermano, ha deciso di organizzare con il placet del dirigente scolastico e dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Manolo Cafarelli, una giornata di formazione rivolta ai ragazzi delle classi elementari e medie.

L’iniziativa denominata “Stop Violence”, si svolgerà presso l’appena inaugurato plesso scolastico del Bel Sito.

Per l’occasione le commissarie nel rispetto delle professionalità che rappresentano, hanno deciso di strutturare l’incontro presso la scuola della durata di circa due ore,  organizzato in moduli formativi, composti da slide dedicate al tema, giochini interattivi, foto a cartoon, test  di cognizione e percezione del fenomeno tra i banchi di scuola, semplici nozioni di legge che diano il senso della risposta dell’ordinamento giuridico, soprattutto per il fenomeno del bullismo , del cyber bullismo e della violenza  sempre più attenzionati dalla cronaca, in quanto fattispecie più vicina ai ragazzi in età scolare.

“ Abbiamo voluto organizzare qualcosa di diverso rispetto al solito convegno – dichiara Olga Izzo, presidente della Commissione – qualcosa che riguardasse le nuove generazioni più esposte a taluni fenomeni come il bullismo e l’ancor più complesso cyber-bullismo, che da tempo vede impegnati in prima linea sociologi, psicologi e avvocati in un’ ottica di prevenzione e formazione.

“L’idea è quella di far capire ai ragazzi di stare attenti, la multimedialità da cui veniamo fagocitati tutti, per i piccini può essere pericolosa; è importane lo capiscano e imparino ad aprirsi con l’adulto più prossimo se avvertono qualcosa di strano senza vergogna”.

L’evento vedrà dunque le commissarie nelle loro qualità di avvocati, psicologhe e sociologhe, in prima linea nella somministrazione del progetto in cantiere da qualche mese, ideato da loro, che si augurano di diffondere e arricchire di contenuti man mano.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti