mercoledì 27 Gennaio 2021
Home Attualità Strada statale 268, sopralluogo degli assessori regionali Vetrella e Cosenza

Strada statale 268, sopralluogo degli assessori regionali Vetrella e Cosenza

OTTAVIANO. Sopralluogo sulla strada statale 268 di Vetrella e Cosenza. Presente anche il sindaco di Ottaviano: “Dialogo tra le istituzioni ha funzionato”.

Gli assessori regionali alla viabilità e ai lavori pubblici Sergio Vetrella ed Edoardo Cosenza e il capo compartimento dell’Anas in Campania, Eugenio Gebbia hanno effettuato, questa mattina, un sopralluogo sul cantiere della strada statale 268 del Vesuvio, tristemente nota per l’alto numero di incidenti. Con loro, anche il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, invitato dagli assessori Vetrella e Cosenza. Sia i rappresentanti della Regione che quelli dell’Anas hanno spiegato che i lavori per il raddoppio della corsia procedono a ritmo sostenuto, indicando due scadenze: fine 2015  per la consegna del cantiere del nuovo svincolo di Angri, che rappresenta anche un collegamento con l’autostrada A3 “Napoli-Salerno-Reggio Calabria”; fine 2016 per il tratto che attraversa i Comuni vesuviani.

Soddisfatto il sindaco Capasso: “A fine 2013 ho posto la questione della strada statale 268 all’attenzione delle istituzioni e da allora ho ricevuto disponibilità al dialogo e alla ricerca di soluzioni. È nato un tavolo di confronto in Prefettura che è servito a sciogliere nodi burocratici e indicare vie d’uscita. Ai Prefetti che si sono interessati va il mio ringraziamento, così come ai vertici della Regione, dell’Anas e della polizia stradale. Il dialogo tra le istituzioni è servito: oggi si dibatte finalmente sulla consegna dei lavori, un tempo sarebbe stato impensabile tutto ciò”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

- Advertisment -