domenica 20 Settembre 2020
Home Cultura e Spettacoli STREGHE-SULAMENTE FEMMENE spettacolo sul Femminicidio di Anna Troise

STREGHE-SULAMENTE FEMMENE spettacolo sul Femminicidio di Anna Troise

 

NAPOLI. “STREGHE -Sulamente femmene” performance realizzata dalla nascente compagnia “Refole e vento” con tema centrale il femminicidio, regia di Anna Troise.

Lo spettacolo si terrà domenica 5 marzo  alle ore 20.30 a Santa Fede Liberata in via Giovanni Maggiore Pignatelli a Napoli..

- Advertisement -

Marinella Paura, Stefania Musto, Gabriella Cirillo, Marianna Matacena sono la voce e il corpo di questa  compagnia nata lo scorso anno dal laboratorio di teatro di Santa Fede Liberata diretto da Anna Troise.

I musici sono: il Alessandro D’Alessandro alla chitarra, Claudio Russo alle percussioni, voce Paolo Esposito Mocerino

Di cosa tratta il vostro spettacolo?

Si tratta della violenza sulle donne”, spiegano le giovani attrici di “Refole e vento”, che subiscono il  danno, la sofferenza fisica, sessuale, psicologica, la privazione  arbitraria  di libertà mostrano che il FEMMINICIDIO è la punta di un iceberg sotto la quale giacciono stereotipi mai superati anche se aspramente  contrastati dalla forza delle donne che affrontano la vita con dignità e determinazione.

Qual è il vostro approccio a teatro su un tema di così grande attualità?

“STREGHE -Sulamente femmene” è un vero e proprio viaggio che fotografa l’universo-donna con brani di scrittura originale e stralci di letteratura, articoli di giornale, dati presi da ricerche istat,  poesia etc.. La compagnia Refole ‘e vento, come spiffero di speranza, naviga sul mare di alcuni input e temi  (es. le spose bambine dei boss alla periferia di napoli, i video hard che diventano virali, la pubblicità di mercato che utilizza la figura femminile, notizie di cronaca come quella delle operaie bruciate in fabbrica perché chiuse a chiave dentro i locali dal padrone di turno, la violenza, lo stupro etc..)

Qual è la chiave di lettura per uno spettacolo su un tematiche così complesse per coloro che vorranno assistervi?

Streghe – sulamente femmene” è uno spettacolo che paragona le donne nelle loro piccole e grandi battaglie, alle leonesse dei nostri giorni che lottano con determinazione e passione per la giustizia e la dignità trionfando sul male delle società sessiste.

Quali sono le tipologie linguistico-drammaturgiche di cui vi servirete nella rappresentazione?

Lo spettacolo è teatrale e musicale accosta il dialetto alla lingua madre è sperimentale e suggestivo nell’accoppiamento tra musica canto. La recitazione a tratti è suggestivamente surreale.

Una rappresentazione drammaturgica sul Femminicidio con la regia di Anna Troise che, nella commistione tra canto e recitazione, passerà da un quadro all’altro senza mai spezzare il filo di un racconto vibrante e passionale , si replica il 19 marzo.

 

 

- Advertisement -
Rosa Auriemmahttps://www.facebook.com/lalingua.langue/?fref=ts
Ha conseguito la laurea triennale in Lettere e Magistrale in Filologia Moderna presso L'università degli studi di Napoli "Federico II" con il massimo dei voti, discutendo una tesi in Storia della lingua italiana su un autore napoletano secentesco. Sin da piccola ha coltivato la passione per la scrittura e il giornalismo. Appassionata di linguistica e dialettologia, per scopi di ricerca ha fondato un blog tematico "La Lingua Langue", corredato da canale youtube al fine di divulgare contenuti multimediali e multiculturali.
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

“Sotto la sedia”: la carriera da arbitro internazionale di tennis di Peppino Di Stefano

I tornei in tutto il mondo, le coppe Davis, i campioni incrociati 40 anni di grande sport in un libro Capri, 19 settembre -...

“Le ragione del no”, successo per il convegno di Siamo Sommesi

Somma Vesuviana. Grande interesse di pubblico per l’incontro su “Le ragioni del no”, ideato e organizzato dal gruppo politico di maggioranza Siamo Sommesi al...

Domani l’Art Walking ed il Casamale si trasforma in Gallery

Somma Vesuviana. “Domani alle ore 10 evento organizzato dalla Vascio Room Gallery in continuità con il progetto “Ombrediluce” approvato ed accompagnato dall’Amministrazione Comunale....

Grave lutto per l’assessore Prisco, è morta la mamma

Ottaviano. Serenamente si è spenta Carmela del Vecchio, mamma dell'assessore al Comune di Somma Vesuviana Stefano Prisco. A darne notizia è il Psi, partito...

AVVICENDAMENTO AL COMANDO AEROPORTO CAPODICHINO “UGO NIUTTA” DI NAPOLI

Il Colonnello FERRAMONDO cede il comando dell'Aeroporto MIlitare al Colonnello VICARI. Venerdì 18 settembre 2020, presso il Comando Aeroporto di Capodichino si è svolta la...
- Advertisment -