lunedì 26 Luglio 2021
HomeCultura e SpettacoliSu l’arida schiena, appuntamento a Villa delle Ginestre con il Gruppo FAI...

Su l’arida schiena, appuntamento a Villa delle Ginestre con il Gruppo FAI Vesuvio

Torre del Greco. “Su l’arida schiena”: il 3 e 4 luglio 2021 appuntamento a Villa delle Ginestre con il Gruppo FAI Vesuvio.

Una serie di percorsi narrativi nella dimora dove Antonio Ranieri, nel 1836, ospitò Giacomo Leopardi, che vi
soggiornò fino a poco prima della morte: il luogo dove il poeta di Recanati scrisse diversi Pensieri, Il tramonto
della luna e, soprattutto, La ginestra, la lirica da cui la villa prese il nome. Il Fai Delegazione di Napoli – Gruppo Vesuvio organizza, per i giorni 3 e 4 luglio prossimi, l’evento “Su l’arida schiena” scegliendo come location Villa delle Ginestre a Torre del Greco. Come nella tradizione del FAI, i  narratori accompagneranno i visitatori negli ambienti della villa vesuviana, raccontando lo speciale rapporto tra
Leopardi e il territorio all’ombra del vulcano, dove il poeta ha soggiornato, arrivando a scrivere una delle liriche
più importanti e note della sua produzione letteraria.
Sabato 3 luglio sono tre gli appuntamenti in programma alle ore 17.30, 18.30 e 19.30. Domenica 4 luglio, invece,
si inizierà alle 9.30 per poi proseguire alle 10.30, alle 11.30 e alle 12.30 con quattro percorsi narrativi.
Sempre domenica 4 luglio, alle ore 11.30, ci sarà un laboratorio di lettura per bambini (4-10 anni) a cura della
libreria “La bottega delle Parole” (per prenotarsi è necessario inviare una mail a: vesuvio@gruppofai.fondoambiente.it).
I percorsi narrativi saranno arricchiti da letture a cura dell’Associazione Poesie Metropolitane e dalle incursioni
musicali del sassofonista Raffaele Caputo.
L’evento è realizzato grazie alla collaborazione con Fondazione Ente Ville Vesuviane. Si ringraziano, inoltre, Vivaio Jole e Poligrafica Industriale. Nel corso dell’evento sarà possibile iscriversi al FAI. I giovani (18-35 anni) potranno usufruire della quota di
benvenuto di € 15,00.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA SU WWW.FAIPRENOTAZIONI.FONDOAMBIENTE.IT (CONTRIBUTO
MINIMO € 3,00)

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano si è ispirato dalla sua fondazione nel 1975 al National Trust inglese ed è affiliato all’INTO
– International National Trusts Organization. Il FAI con il contributo di tutti si prende cura, per le generazioni di oggi e di
domani, di luoghi speciali del nostro Paese, educa alla conoscenza e all’amore dei Beni storici e artistici e dei paesaggi
d’Italia, vigila sulla tutela del patrimonio paesaggistico e culturale, traducendo in realtà l’articolo 9 della nostra
Costituzione.
Tutti possono dare il loro sostegno al FAI attraverso l’iscrizione annuale: iscriviti al FAI o rinnova ora
https://sostienici.fondoambiente.it

Seguici su: Fb Gruppo FAI – Vesuvio (@gruppofaivesuvio); Ig gruppo_fai_vesuvio
email: vesuvio@gruppofai.fondoambiente.it

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti