venerdì 7 Maggio 2021
HomeComunicati stampaSuccesso per l’iniziativa “Invasioni digitali” a villa Bruno e villa Vannucchi

Successo per l’iniziativa “Invasioni digitali” a villa Bruno e villa Vannucchi

SAN GIORGIO A CREMANO. Grande successo per l’iniziativa “Invasioni digitali”, svolte a villa Bruno e villa Vannucchi.

L’iniziativa “Invasioni digitali” è stata promossa dall’associazione culturale Artemis, sotto l’egida del Forum delle Associazioni cittadino, presieduto da Roberto Dentice.  Decine di persone, infatti, si sono sfidate in una gara tecnologica nei giardini di villa Bruno e di villa Vannucchi.

Le Invasioni Digitali nascono da un movimento di persone che credono in nuove forme di divulgazione del patrimonio culturale aperte, accoglienti ed innovative, convinti che i social media siano una grande opportunità per la comunicazione culturale. Per tale occasione, l’associazione culturale Artemis, con il patrocinio ha organizzato un’innovativa caccia al tesoro dal titolo “Cacciatori di segreti a Villa Bruno”. Un’ esperienza attiva dove la conoscenza non viene solo trasmessa ma anche costruita, dove il visitatore è coinvolto ed è in grado di produrre egli stesso forme d’arte. Squadre di invasori sono state impegnate in una competizione tra loro alla ricerca di segreti nelle settecentesche ville vesuviane, in particolare in villa Bruno e nei suggestivi giardini di Villa Vannucchi, grazie ad indizi caricati sui social network.

 

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti