martedì 27 Luglio 2021
HomeAppuntamentiSuggestioni all'imbrunire, domenica 6 ottobre l'ultimo appuntamento

Suggestioni all’imbrunire, domenica 6 ottobre l’ultimo appuntamento

Pausilypon: Suggestioni all’Imbrunire è una rassegna di musica e teatro che si svolge a Napoli al Parco Archeologico del Pausilypon.

Giunta alla sua XI Edizione, la manifestazione, ideata e curata dal Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus, d’intesa con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, si ripropone come raffinato incontro tra archeologia, natura e arte nella straordinaria cornice dell’antica Villa D’Otium, del I Sec a.C., di Publio Vedio Pollione.

Un progetto culturale nato dal basso per dare nuova vita ad uno dei siti archeologico-naturalistici più importanti della nostra Regione, che negli anni ha acquisito un sempre crescente apprezzamento di pubblico e di critica suggellato nel 2014 dall’accreditamento quale Rassegna Stabile del Parco Archeologico-Ambientale del Pausilypon.

Il tutto si svolge nella calda luce dell’imbrunire, sempre tenendo fede al principio di “non invasività”, che contraddistingue la manifestazione fin dalla prima edizione.

Ogni appuntamento ha inizio col percorso ricco di suggestioni dall’imponente Grotta di Seiano fino all’incontro con gli artisti presso l’area dei teatri. Prima dello spettacolo viene offerta una degustazione delle eccellenze enologiche campane, selezionate anche quest’anno grazie alla preziosa collaborazione dall’Associazione Ager Campanus. Accompagneranno questa XI Edizione le cantine del Consorzio Tutela Vini del Vesuvio.

Main partner, anche per questa XI Edizione è Ferrarelle, il marchio dell’acqua effervescente naturale famosa in tutto il mondo.

​Come sempre gli introiti delle serate andranno a finanziare progetti di ricerca, tutela e valorizzazione del comprensorio archeologico-naturalistico Pausilypon – Gaiola dove il CSI Gaiola onlus è impegnato in prima linea da oltre dieci anni.

L’ultimo appuntamento in programma domenica 6 ottobre

Il concerto del fisarmonicista Luciano Biondini e il chitarrista Mauro De Leonardo ripropone i brani e la magica atmosfera creata nel loro ultimo disco “Prenda del Alma”. Già il titolo svela, in qualche modo, qualcosa della musica che i due artisti suoneranno; “ Prenda del alma “ è una vecchia serenata messicana.

Il viaggio nel Sud America continua con  lo splendido vals argentino  “Flor de lino” (Stamponi), passa per il vecchio Brasile con il brano “Carinhoso” (Pixinguinha) e continua con  “Luiza “, un omaggio al maestro soberano Antonio Carlos Jobim. Accanto a questi brani di matrice popolare i due suoneranno due brani di autori jazz contemporanei, ma “trattandoli” come fossero anch’essi parte del mondo musicale popolare sudamericano:  “Chan’ssong” (Hancock) e  “Tramonto” (Towner).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti