sabato 22 Gennaio 2022
HomeCronacaSuper green pass, sanzioni in un bar a San Giuseppe

Super green pass, sanzioni in un bar a San Giuseppe

San Giuseppe Vesuviano. Pugno duro della polizia municipale di San Giuseppe Vesuviano, agli ordini del comandante tenente colonnello Fabrizio Palladino, che nel corso della serata di ieri ha intensificato i controlli finalizzati alla verifica del possesso del super green pass presso bar e ristoranti con tavoli al chiuso. Decine di persone controllate. Una cliente di un noto bar della movida è stata sanzionata perché non aveva la certificazione verde. Multato anche il titolare. Il decreto prevede che alla terza sanzione scatti la chiusura dell’esercizio fino a 10 giorni. Questo dunque il bilancio del debutto del super green pass a San Giuseppe Vesuviano. “L’esordio è andato molto bene -spiega il comandante della polizia municipale Fabrizio Palladino. – Abbiamo registrato solo due sanzioni, per il resto tutti si sono presentati in regola. Ovviamente i controlli andranno avanti e saranno anche intensificati. Invitiamo dunque tutti al rispetto delle regole”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti