sabato 15 Maggio 2021
HomeCronacaTask force vigili e carabinieri, sequestrati diversi locali

Task force vigili e carabinieri, sequestrati diversi locali

SANT’ANTIMO. Operazione congiunta polizia locale e carabinieri. Denunciate otto persone e sequestrati diversi immobili e locali.

Un’attività congiunta e  in collaborazione quella posta in essere dagli agenti della Polizia Locale e dai militari della Tenenza dei Carabinieri di Sant’Antimo, coordinate dai rispettivi Comandanti, Maggiore Biagio Chiariello e Tenente Daniele Perrotta, ha interessato tutto il territorio e in particolare una vasta area delle case popolari santantimese.

In tutto circa una trentina gli operatori impegnati tra Carabinieri e Agenti della Polizia Locale, con coinvolgimento anche del personale dell’Arma del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità e del personale ispettivo dell’Enel. Le attività hanno riguardato vari locali trasformati in punti vendita di merce alimentare, contatori Enel manomessi con furto di energia elettrica, animali non regolarmente microchippati ed altro. In totale otto soggetti deferiti all’Autorità Giudiziaria, sequestrati vari locali, di cui alcuni ridati in possesso al Comune, proprietario, denunciate altrettante persone per furto di energia elettrica e sanzionati soggetti per possesso di cani pericolosi senza microchip.

Tutti i sequestri operati sono stati inviati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, e convalidati dai Sostituti Procuratori di riferimento. L’operazione non costituisce un caso isolato visto che già qualche mese fa, proprio in quei luoghi, i militari e gli agenti del Comando avevano, attraverso un’operazione congiunta, abbattuto diverse baracche e deferito all’Autorità Giudiziaria i responsabili.

Le attività sono proseguite con controlli su tutto il territorio dove sono stati sanzionati molti automobilisti per violazione alle norme del codice della strada con principale violazione la circolazione senza copertura assicurativa dei veicoli. Costante è l’attenzione dei rispettivi corpi finalizzata al ripristino della legalità su tutto il territorio connotata soprattutto dalla stretta collaborazione dei rispettivi reparti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti